Italia Markets closed

Studi legali, Gatti Pavesi Bianchi si fonde con Ludovici Piccone per espandersi all'estero - fonti

di Pamela Barbaglia
·1 minuto per la lettura

di Pamela Barbaglia

LONDRA (Reuters) - Lo studio legale Gatti Pavesi Bianchi ha raggiunto un accordo per fondersi con la rivale Ludovici Piccone & Partners per rafforzare la rete di clienti europei e diversificare la clientela in settori quali il fiscale e il private wealth.

Lo riferiscono a Reuters fonti a conoscenza della situazione.

L'entità risultante dalla fusione si chiamerà Gatti Pavesi Bianchi Ludovici (Gpbl) e inizierà le attività a gennaio facendo affidamento su una rete combinata di 140 avvocati - di cui 20 soci - in cinque sedi in Europa, hanno detto le fonti.

L'espansione consente a Gatti Pavesi Bianchi di accedere a clienti in Lussemburgo e Austria, dove Ludovici Piccone & Partners opera attraverso uffici locali.

Inoltre, l'operazione permetterà a entrambi gli studi legali di attingere a nuovi segmenti di business, con Gatti Pavesi Bianchi che si espande nel diritto tributario italiano e internazionale e ottiene anche l'accesso a persone fisiche, trust e fondazioni con elevati patrimoni, che sono tra le principali aree di competenza di Ludovici Piccone & Partners.

Il nuovo studio fornirà consulenza legale su vari aspetti del diritto civile, commerciale e societario e risponderà alla crescente domanda di consulenza in materia di pianificazione patrimoniale e successione tra le aziende a conduzione familiare in tutta Europa.

Con sede a Milano e Roma, Gatti Pavesi Bianchi è specializzato in un'ampia gamma di transazioni finanziarie, tra cui operazioni di fusione e acquisizione (M&A), Ipo e ristrutturazioni. Recentemente ha rappresentato Intesa Sanpaolo nella fusione con Ubi Banca e, inoltre, ha assistito Banca Carige nelle operazioni di rafforzamento patrimoniale.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Cristina Carlevaro, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)