Italia markets closed
  • FTSE MIB

    19.285,41
    +208,51 (+1,09%)
     
  • Dow Jones

    28.335,57
    -28,13 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.548,28
    +42,28 (+0,37%)
     
  • Nikkei 225

    23.516,59
    +42,29 (+0,18%)
     
  • Petrolio

    39,78
    -0,07 (-0,18%)
     
  • BTC-EUR

    10.974,64
    +0,95 (+0,01%)
     
  • CMC Crypto 200

    260,05
    -1,40 (-0,54%)
     
  • Oro

    1.903,40
    -1,80 (-0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,1860
    +0,0034 (+0,28%)
     
  • S&P 500

    3.465,39
    +11,90 (+0,34%)
     
  • HANG SENG

    24.918,78
    +132,68 (+0,54%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.198,86
    +27,45 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,9073
    +0,0039 (+0,44%)
     
  • EUR/CHF

    1,0712
    -0,0011 (-0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,5553
    +0,0030 (+0,19%)
     

Svizzera, banca centrale lascia tassi invariati, pronta a intervento su forex

ZURIGO (Reuters) - La banca centrale svizzera ha lasciato invariato il tasso di riferimento, ribadendo che resta pronta a intervenire sul mercato valutario per favorire un deprezzamento del franco che continua a ritenere "sopravvalutato".

In linea con le attese di un sondaggio Reuters condotto tra gli economisti, l'istituto centrale elvetico (Snb) ha mantenuto invariato il range obiettivo per il tasso Libor a tre mesi fra -1,25% e -0,2% e il tasso di riferimento sui depositi a -0,75%.

"Le prospettive per l'economia globale si sono leggermente deteriorate negli ultimi mesi e la situazione sui mercati finanziari internazionali resta volatile", scrive la banca in una nota.

"In questo contesto, il tasso di interesse negativo e la disponibilità a intervenire sui mercati valutari servirà per allentare la pressione sul franco svizzero".