Italia Markets open in 7 hrs 8 mins

Toccano un cavo dell'alta tensione, due operai morti folgorati

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(Pixabay)
(Pixabay)

Tragico incidente sul lavoro in provincia di Vibo Valentia. Due operai sono morti folgorati a Filogaso, all’interno del cantiere allestito per la ristrutturazione del palazzo municipale.

Le vittime, secondo quanto riporta la "Gazzetta del Sud" online, sono Vito Iellamo, 42 anni di San Pietro a Maida e Gabriel Daniel Popan di 43 anni, di origine romena, residente anche'egli a San Pietro a Maida.

I due operai, entrambi 40enni, lavoravano per una ditta di San Pietro a Maida (Catanzaro). Erano intenti a sistemare alcune grondaie quando, secondo quanto si è appreso, un cavo elettrico sarebbe venuto a contatto con il ponteggio sul quale si trovavano.

Sul posto si sono portati i sanitari del Suem 118, che avevano richiesto l’intervento di due eliambulanze, i vigili del fuoco e i carabinieri. Inutili i soccorsi.

I carabinieri della Stazione di Maierato hanno avviato le indagini per risalire all'esatta dinamica dell'accaduto.

Tutta la zona è stata immediatamente transennata per tenere a distanza le persone giunte una volta appresa la notizia.

GUARDA ANCHE: La Spezia, caporalato nei cantieri degli yacht: 8 arresti