I mercati italiani aprono fra 2 ore 20 min

A Wall Street si muove in rialzo solo l'high-tech

Davide Pantaleo
 

La chiusura a due velocità di ieri, quando ad avanzare è stato solo il Nasdaq Composite, dovrebbe essere seguita oggi da una partenza contrastata per i principali indici. Il future sull'S&P500 mostra un calo dello 0,06%, mentre quello sul Nasdq100 avanza dello 0,17%.

L'unico dato macro di oggi si è rivelato migliore delle attese, visto che nell'ultima settimana le nuove richieste di sussidi di disoccupazione si sono attestate a 236mila unità, in calo di 2mila unità rispetto alla lettura precedente. Il dato odierno si è rivelato migliore delle previsioni degli analisti che si erano preparati ad un rialzo a 240mila unità.

Sul fronte valutario il dollaro si conferma in recupero nei confronti dello yen, passando di mano a 122,65, ma il biglietto verde viaggia in positivo anche rispetto all'euro che scende a 1,179.
Tenta un recupero il petrolio che dopo il netto calo di ieri si spinge in area 56,2 dollari al barile, mentre perde terreno l'oro che flette al di sotto dei 1.254,5 dollari l'oncia.

Tra i vari titoli da seguire Ciena Corporation (Francoforte: A0LDA7 - notizie) che ha diffuso i conti del quarto trimestre dell'ultimo esercizio fiscale, archiviato con un utile netto in rialzo da 48,1 a 48,5 milioni di dollari, con un risultato per azione pari a 0,32 dollari, mentre i ricavi sono saliti del 3,9% da 716,2 a 844,4 milioni di dollari.

Sotto i riflettori anche Dollar General che nel terzo trimestre ha registrato vendite a perimetro costante in aumento del 4,3% rispetto al 2,7% previsto dagli analisti. Per l'esercizio fiscale in corso la società prevede di realizzare vendite in aumento del 2,5% contro il 2% della guidance fornita in precedenza.

Sempre in tema di risultati societari troviamo Dell Technologies (Francoforte: 12D.F - notizie) che nel terzo trimestre dell'esercizio fiscale in corso ha riportato una perdita di 941 milioni di dollari, a fronte di ricavi in rialzo del 21% a 19,61 miliardi di dollari.

Segnaliamo anche General Electric (Euronext: GNE.NX - notizie) visto che la sua divisione energia, Ge Power, sarebbe prossima a tagliare 12mila posti di lavoro, pari al 20% del totale.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online