Italia markets open in 1 hour 53 minutes
  • Dow Jones

    34.086,04
    +368,95 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    11.584,55
    +190,74 (+1,67%)
     
  • Nikkei 225

    27.351,65
    +24,54 (+0,09%)
     
  • EUR/USD

    1,0878
    +0,0012 (+0,11%)
     
  • BTC-EUR

    21.267,29
    +152,66 (+0,72%)
     
  • CMC Crypto 200

    524,33
    +5,54 (+1,07%)
     
  • HANG SENG

    21.938,90
    +96,57 (+0,44%)
     
  • S&P 500

    4.076,60
    +58,83 (+1,46%)
     

Zona euro, inflazione a dicembre scende al 9,2% su anno, in linea con attese

Le bandiere dell'Unione europea davanti la sede della Commissione europea a Bruxelles

BRUXELLES (Reuters) - L'inflazione nella zona euro ha rallentato a dicembre in linea con le previsioni, grazie al continuo calo dei prezzi dell'energia che l'avevano precedentemente portata a livelli record.

L'ufficio statistico dell'Unione europea Eurostat ha detto che i prezzi nei 20 Paesi che condividono l'euro sono diminuiti dello 0,4% su base mensile per un aumento del 9,2% su base annua. La lettura annuale è in linea con le precedenti stime preliminari e quindi con le aspettative del mercato.

I prezzi dell'energia sono scesi del 6,6% su base mensile per un aumento del 25,5% su anno, in calo dal 34,9% del mese precedente.

Di conseguenza, l'energia non è più il principale contributore sul dato complessivo su base annua, aggiungendo solo 2,79 punti percentuali, mentre i generi alimentari hanno contribuito con 2,88 punti percentuali. I beni industriali non energetici sono aumentati di 1,70 punti percentuali e i servizi hanno continuato a crescere di 1,83 punti.

Senza le componenti volatili di energia e generi alimentari, i prezzi sono aumentati dello 0,7% su base mensile per una crescita annua del 6,9%. Una misura ancora più ristretta, che esclude anche i prezzi del tabacco e degli alcolici, ha mostrato un aumento dell'inflazione dello 0,6% su mense e del 5,2% su anno.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Andrea Mandalà)