Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.636,26
    +89,76 (+0,37%)
     
  • Dow Jones

    33.212,96
    +575,77 (+1,76%)
     
  • Nasdaq

    12.131,13
    +390,48 (+3,33%)
     
  • Nikkei 225

    26.781,68
    +176,84 (+0,66%)
     
  • Petrolio

    115,07
    +0,98 (+0,86%)
     
  • BTC-EUR

    27.045,07
    +78,41 (+0,29%)
     
  • CMC Crypto 200

    625,79
    -3,71 (-0,59%)
     
  • Oro

    1.857,30
    +3,40 (+0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,0739
    +0,0006 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.158,24
    +100,40 (+2,47%)
     
  • HANG SENG

    20.697,36
    +581,16 (+2,89%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.808,86
    +68,55 (+1,83%)
     
  • EUR/GBP

    0,8497
    -0,0014 (-0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0271
    -0,0016 (-0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,3655
    -0,0046 (-0,33%)
     

Carta di credito: come proteggerla dai malviventi che vogliono clonarla. I consigli della polizia postale

Con l’esponenziale aumento dell’uso di pagamenti elettronici, aumenta anche il pericolo di furto di dati acquisiti da malviventi intenzionati a clonare le carte per effettuare prelievi e transazioni illecite.

Dallo skimmer alla tastiera fasulla, dalle telefonate di pseudo banche che chiedono il pin al furto di dati direttamente dal plico che contiene la nuova carta: le strategie messe in pratica sono numerose e l’unica arma per evitare spiacevoli inconvenienti è conoscere tutte le strategie utili a proteggere la carta (e, di conseguenza, i propri soldi)

Dunque come difendersi? Ecco cosa si legge sul sito della polizia postale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli