Italia markets open in 2 hours 15 minutes
  • Dow Jones

    35.754,75
    +35,32 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.786,99
    +100,07 (+0,64%)
     
  • Nikkei 225

    28.770,50
    -90,12 (-0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,1335
    -0,0009 (-0,08%)
     
  • BTC-EUR

    44.032,90
    -895,23 (-1,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.306,05
    +0,93 (+0,07%)
     
  • HANG SENG

    24.250,11
    +253,24 (+1,06%)
     
  • S&P 500

    4.701,21
    +14,46 (+0,31%)
     

Ha ancora senso avere SHIB nel crypto portafoglio o è meglio Ethereum?

·3 minuto per la lettura

La meme coin conosciuta come shiba inu (SHIB) è sula bocca di tutti ormai, prima conosciuta solo dagli addetti ai lavori come una Doge-killer e buona per raggranellare qualche guadagno flash, ora caso di studio per il Bloomberg Crypto Outlook e spiegata anche da testate giornalistiche generaliste come il Corriere della Sera ai suoi lettori.

Si può ben dire che dall’agosto del 2020, SHIB ne ha fatta di strada.

Concretamente ora, ci si domanda se convenga ancora “giocare” con shiba inu e continuare a detenerla nel crypto portafoglio accanto a ethereum (ETH) e a bitcoin (BTC). Queste ultime due criptomonete hanno raggiunto nuovi massimi storici appena martedì 9 novembre, portando la capitalizzazione di mercato per la prima volta sopra i 3 mila miliardi di dollari (al momento a 2,9).

Quel che va considerato è che SHIB è una meme coin senza un vero obiettivo, se non quello di sfidare la criptovaluta dogecoin (DOGE). E l’obiettivo è stato raggiunto brillantemente dai suoi ideatori.

Ma ora? Cosa accadrà nei prossimi mesi alla criptomoneta, dopo aver arricchito enormemente alcuni suoi proprietari e molte balene che si sono divertite a “dragare gli oceani cryto”?

La traiettoria di BTC seguito da ETH

Adesso appare chiara la traiettoria del bitcoin, seguita a ruota da ethereum e dalle principali altre altcoin che un progetto serio alle spalle lo hanno… Diciamo pure che SHIB saprà approfittarne di questo rialzo delle principali altcoin e che riesca a mettere a segno ulteriori rialzi, ma dopo cosa accadrà?

Nel caso in cui il bitcoin dovesse confermare la ciclicità del suo andamento e ripetere il 2013 e il 2017, con il conseguente crollo dei prezzi, che futuro per shiba inu?

Ecco allora che i possessori di grandi quantità della meme coin dovrebbero domandarsi se sia il caso di detenerla a lungo o non sia invece il momento di incassare il ROI e di vendere almeno una parte.

Cosa ci raccontano le balene sul futuro di shiba inu (SHIB)?

Ambcrypto scrive che negli ultimi tempi delle note balene del settore criptovalute hanno aggiunto ai rispettivi portafogli enormi quantità del token SHIB. Uno in particolare, “Gimli”, conosciuto per essere una balena di ETH, ha comprato 31,3 miliardi di SHIB per 1,7 milioni di dollari.

Ed è aumentato anche il numero di possessori della meme coin, che ora può contare su 930 mila investitori.

Altre balene avrebbero acquistato il token SHIB, ma questo accumulo che fa ben sperare i suoi possessori può tranquillizzare?

Di recente la catena di teatri statunitense AMC, che ha già accettato in passato altre criptovalute per comprare il biglietto presso i suoi teatri, ora ha annunciato che aggiungerà anche SHIB. Se questo dovesse avvenire è facile ipotizzare un nuovo rialzo del token.

In definitiva

SHIB ha conquistato anche exchange di calibro come Binance, Coinbase exchange, Huobi Global, KuCoin, Gate.io e FTX.

Al netto di questa grande adozione che ha ovviamente favorito la sua proliferazione, è il caso di tenere in considerazione che molte comete avvicinandosi al Sole non hanno superato la prova e si sono sciolte.

Progetti come l’Ethereum Network, invece, offrono sul lungo periodo prospettive.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli