Italia markets open in 6 hours 53 minutes
  • Dow Jones

    30.937,04
    -22,96 (-0,07%)
     
  • Nasdaq

    13.626,06
    -9,93 (-0,07%)
     
  • Nikkei 225

    28.707,40
    +161,22 (+0,56%)
     
  • EUR/USD

    1,2165
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • BTC-EUR

    26.602,48
    -25,27 (-0,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    653,13
    +5,81 (+0,90%)
     
  • HANG SENG

    29.391,26
    -767,75 (-2,55%)
     
  • S&P 500

    3.849,62
    -5,74 (-0,15%)
     

Borsa Tokyo, nuovo massimo da 30 anni, farmaceutici in rally

·2 minuto per la lettura
Un uomo con una mascherina davanti a schermi con dati sugli indici di diverse importanti borse a Tokyo

(Reuters) - La borsa di Tokyo chiude in rialzo a un nuovo massimo da 30 anni, con le aziende farmaceutiche in prima fila dopo la pubblicazione di un rapporto secondo cui il farmaco di Chugai Pharmaceutical risulta efficace contro il covid.

L'indice Nikkei ha chiuso in rialzo dello 0,09% a 28.164,34, mentre il più ampio indice Topix ha guadagnato lo 0,16% a 1.857,94.

"Gli investitori hanno acquistato fiducia nel mercato perché i futures statunitensi sono aumentati dall'oggi al domani", ha detto Masahiro Ichikawa, chief market strategist presso Sumitomo Mitsui DS Asset Management.[MKTS/GLOB] [.N] ** Chugai Pharmaceutical è balzato del 5,91% sulle notizie dell'efficacia dei farmaci, contribuendo a far salire l'indice farmaceutico dell'1,68%.

Takeda Pharmaceutical, Eisai e Shionogi & Co hanno guadagnato tra l'1,95% e il 3,38%.

Le notizie sul trattamento del Covid-19 arrivano in un momento in cui il Giappone prevede di estendere lo stato di emergenza a tre prefetture occidentali, inclusa Osaka, per arginare la diffusione del virus, riportano i media locali.

Tra gli altri titoli, SoftBank Group ha guadagnato l'1,36% dopo che un fondo che gestisce ha venduto parte della sua partecipazione in Uber Technologies per 2 miliardi di dollari.

I titoli dei semiconduttori hanno scambiato in rialzo nella prospettiva di una maggiore domanda di chip, con Tokyo Electron in salita dello 0,29% e Shin-Etsu Chemical in rialzo del 3,29%.

In controtendenza, le case automobilistiche hanno scambiato in ribasso dopo che Toyota Motor e Honda Motor hanno dichiarato che avrebbero tagliato la produzione di veicoli questo mese a causa della carenza di semiconduttori.

Toyota ha ceduto lo 0,59% e Honda è scesa dell'1,55%.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, r.plantera@thomsonreuters.com, +48 58 769 65 79)