Italia markets closed
  • Dow Jones

    30.988,24
    +28,24 (+0,09%)
     
  • Nasdaq

    13.657,86
    +21,87 (+0,16%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,18
    -276,11 (-0,96%)
     
  • EUR/USD

    1,2168
    +0,0024 (+0,19%)
     
  • BTC-EUR

    26.486,48
    +99,49 (+0,38%)
     
  • CMC Crypto 200

    651,19
    +3,87 (+0,60%)
     
  • HANG SENG

    29.391,26
    -767,75 (-2,55%)
     
  • S&P 500

    3.857,28
    +1,92 (+0,05%)
     

Borsa Usa, S&P e Nasdaq toccano nuovi record, speranze stimolo compensano dati occupati

·2 minuto per la lettura
L'ingresso della Borsa di New York

(Reuters) - L'S&P 500 e il Nasdaq hanno toccato nuovi massimi sulle speranze di maggiori misure di stimolo economico per uscire dalla crisi innescata dalla pandemia di coronavirus, che relegano in secondo piano i timori di un significativo rallentamento della ripresa del mercato del lavoro.

I dati pubblicati dal dipartimento del Lavoro hanno mostrato che a dicembre negli Usa è stato registrato un calo del numero degli occupati per la prima volta in otto mesi, con il Paese piegato dal peso di una forte ondata di contagi da Covid-19.

Tuttavia, grazie ai 900 miliardi di dollari di stimolo approvati dal governo la scorsa settimana e alle attese di un pacchetto fiscale più corposo e di maggiori spese per infrastrutture con l'insediamento dell'amministrazione Biden, i principali indici di Wall Street sono balzati ai massimi record.

Sette degli 11 settori principali dell'S&P sono in rialzo con il comparto healthcare, quello dei beni di consumo discrezionali e l'indice immobiliare in testa ai guadagni.

Perdono invece terreno i finanziari e le materie prime, tra i tre migliori performer della settimana.

Alle 17,00 il the Dow Jones Industrial Average è in lieve ribasso di 15,01 punti 67 punti, o dello 0,05%, a 31.034,38, l'S&P 500 guadagna 10,96 punti, o lo 0,29%, a 3.814,75 punti e il Nasdaq Composite avanza di 88,41 punti, o lo 0,68%, a 13.155,89 punti.

Tesla si avvia a registrare l'undicesimo giorno in rialzo, portando la capitalizzazione oltre gli 800 miliardi di dollari per la prima volta.

Micron Technology balza del 2,3% dopo che il produttore di semiconduttori ha previsto ricavi superiori alle attese per il secondo trimestre, grazie a uno spostamento generalizzato verso il lavoro da casa e il recente incremento nell'utilizzo delle tecnologie 5G per smartphone, che hanno portato a un aumento della domanda di chip.

Il titolo quotato a Wall Street di Baidu balza di oltre l'8% sulla scia del piano per formare una società per la produzione di veicoli elettrici smart, secondo due fonti vicine alla questione.