Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.446,79
    -373,07 (-1,98%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Ethereum (ETH) sul Ciglio del Burrone, Ultima Chiamata per il Rialzo

I prezzi dell’Ethereum (ETH) quotati contro dollaro americano hanno attraversato una settimana all’insegna del ribasso, cominciata dai massimi relativi di lunedì scorso a 2086 e sfociata sui minimi odierni di quota 1712 (-17.92% di estensione complessiva).

Da un punto di vista tecnico, riteniamo valga la pena soffermarsi sulle attuali condizioni di ETH in quanto i minimi di oggi sono stati toccati all’interno di un’area di prezzo estremamente “sensibile”.

ETH sul Supporto di Lungo Periodo

Su grafico a barre settimanali è ben visibile come, sin dalla fine di marzo del 2021, i supporti di lungo periodo situati in zona 1700/1720 ed in zona 1660/1675 abbiano assolto egregiamente alla loro funzione di sostegno del mercato.

Nel corso dell’ultimo anno per ben 5 volte tali supporti sono stati messi sotto pressione dalle quotazioni al ribasso. In tutte le precedenti 4 occasioni, Ethereum ha puntualmente generato delle forti reazioni, indicando la presenza di una forte componente rialzista che, in quest’area tecnica, ha finora sempre concentrato i suoi ordini di acquisto.

I Possibili Margini Rialzisti per Ethereum

E’ necessario tuttavia un certo realismo nell’individuazione dei possibili target per un recupero, in quanto le condizioni di fondo del cryptomercato sono profondamente mutate nell’ultimo anno. Per una concomitanza di fattori-macroeconomici quali l’inflazione alle stelle, una politica monetaria restrittiva da parte delle banche centrali e, non ultima, l’instabilità geopolitica dovuta alla guerra in Ucraina, dobbiamo considerare ETH Inserito in un contesto di fondo ancora ribassista.

Ciò significa che l’obiettivo più ottimista attualmente ipotizzabile per Ethereum coincide con il raggiungimento della prima resistenza di rilievo, posta in area 2135/2155. E significa anche che, in caso di cedimento di quota 1660, sarà necessario essere pronti anche a ribaltare l’impostazione operativa da long a short.

Scenario Tecnico per ETH/USD

Su grafico a barre di 30 minuti osserviamo con migliore definizione la disposizione dei livelli tecnici di breve/brevissimo periodo (=prossime 1-3 giornate) sui quali poggiano le potenzialità di avvio di un rimbalzo. Si tratta dei supporti disposti precisamente a 1714/1718 e 1658/1665. Lo scenario prevede un recupero in prima istanza fino a 1837/38 e 1885.

In seguito sarà necessario attendere segnali dai prezzi per appurare, con nuove analisi, se ci siano margini di estensione fin da subito oltre quota 2000. Operativamente, è preferibile intervenire long solo su nuovi riavvicinamenti almeno al primo supporto, in ogni caso da prezzi non superiori a 1745.

Il quadro tecnico descritto verrebbe annullato dall’eventuale cedimento di quota 1658, meglio se confermato da almeno una chiusura inferiore su grafico a 30 minuti. Mentre sono le 19.10 CET di venerdì 27 maggio, ETH viene scambiato contro dollaro a 1752.75, in calo del -2.08% da ieri.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli