Italia Markets close in 5 hrs 13 mins

Fca brillante: cosa c'è dietro il rally? Le ipotesi del mercato

Davide Pantaleo
 

Dopo essere stato uno dei best performer nel 2017, Fca si conferma protagonista assoluto in queste prime giornate del nuovo anno, continuando a catalizzare l'attenzione del mercato grazie ad una pioggia di acquisti che non sembra conoscere sosta al momento.

Fca in rialzo di circa il 17% da inizio 2018

Dopo aver archiviato la sessione di ieri con un rally di oltre otto punti percentuali, il titolo si spinge ancora in avanti, con un bilancio positivo di circa il 17% da inizio anno, considerando anche la performance odierna. Anche quest'oggi Fca conquista il primo posto tra le blue chips, con un rally del 4,27% a 17,57 euro, nuovi massimi storici.

Si confermano decisamente elevati i volumi di scambio visto che fino a questo momento sono transitate sul mercato oltre 18 milioni di azioni, ben al di sopra della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a poco più di 10 milioni di pezzi.

Focus sulle buone prospettive del Brasile e del mercato Usa

Non ci sono al momento novità particolari che possano spiegare la corsa all'acquisto che sta interessando Fca. Il motivo non è certo da ricercare nei dati relativi alle immatricolazioni di auto a dicembre, visto che nell'ultimo mese del 2017 il gruppo di Marchionne ha sottoperformato il mercato di riferimento tanto in Italia quanto negli Usa.

Secondo gli analisti però in prospettiva la solidità del mercato americano potrebbe premiare Fca che è tra i player europei meglio posizionati sull'opposta sponda dell'Atlantico.
Mediobanca Securities richiama in particolare l'attenzione sull'andamento positivo del mercato dell'auto a dicembre in Brasile, dove si è avuto un incremento del 3%. Secondo gli analisti la ripresa del mercato carioca è importante per alcune società italiane tra cui Fca, storicamente molto esposta al Brasile.

Gli esperti di Mediobanca Securities evidenziano inoltre che il mercato Usa si mantiene in buona salute, vicino ai livelli record, sostenuto dalla crescita dell'economia e in prospettiva dagli effetti della riforma fiscale approvata di recente.
Gli analisti ribadiscono così la loro strategia bullish sul titolo, reiterando la raccomandazione "outperform", con un prezzo obiettivo a 20 euro.

Una promozione piena da Jp Morgan

A scommettere su Fca è anche Jp Morgan che proprio quest'oggi gli ha riservato una promozione, cambiando il giudizio da "neutral" ad "overweight", con un target price che sale da 14,64 a 21 euro, valore che offre un potenziale di upside di quasi il 20% rispetto ai livelli correnti di Borsa.

Voci di mercato su possibile big deal nei prossimi mesi

Intanto a sostenere il rally del titolo, oltre ai giudizi positivi delle banche d'affari, c'è anche la scommessa del mercato per un grande deal che l'AD Marchionne starebbe progettando nell'ultimo anno del suo mandato.
Gli investitori ipotizzano infatti che il manager prima di lasciare la guida del gruppo possa realizzare una grande operazione, senza escludere un'alleanza di Fca con un altro costruttore.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online