Italia Markets closed

Firefox blocca il cryptomining, i malware che coniano bitcoin all’insaputa dell’utente

(Photo by Miguel Candela/SOPA Images/LightRocket via Getty Images)

Vita dura per chi cerca di minare criptovalute attraverso software pirata. Il browser Mozilla, Firefox, sta infatti implementando una funzionalità per bloccare i potenziali tentativi di accesso al computer di un utente per avviare cryptomining.

La nuova funzionalità

Dal 17 aprile gli utenti che stanno utilizzando le versioni Beta o Nighly del browser saranno dotati della funzionalità per bloccare automaticamente gli script crittografati e potenzialmente pericolosi. Questo aggiornamento impedirà ai malintenzionati di sfruttare i dati dell’utente per eseguire un mining nascosto e illecito di criptovalute oppure bloccherà tutti gli script che cercano di raccogliere degli screenshot delle configurazioni del computer che possono essere impiegati per tracciare l’utilizzo di internet.

Gli script bloccati

Ad oggi gli script identificati e bloccati da Firefox sono circa 20 tra cui CoinHive, Jse e MineXmr. Gli utenti che utilizzano le versioni Beta o Nightly di Firefox possono attivare la nuova funzione accedendo al menù principale del browser, cliccando su “preferenze” e successivamente selezionando “privacy e sicurezza”. Una volta ottenuto l’accesso a questa scheda sotto la voce “blocco del contenuto” bisogna selezionare l’opzione “personalizzato” e includere le voci “crypto-miners” e “fingerprinters”.

L’annuncio di Mozilla

In collaborazione con Disconnect, abbiamo compilato elenchi di domini che effettuano il fingerprinting e gli script di crypto-mining”, si legge nell’annuncio di Mozilla riportato da The Next Web. “Ora nelle ultime versioni Nightly e Beta di Firefox, offriamo agli utenti la possibilità di bloccare entrambi i tipi di script come parte della nostra suite di protezione”.

Nelle prossime versioni

Questa nuova funzionalità sarà disponibile sulle versioni di test del browser, con il preciso intento di migliorarne le prestazioni per renderla operativa di default, per tutti gli utenti, nella prossima versione di Firefox.

Leggi anche:

iOS 13 arriva tra due mesi: ecco tutte le novità

YouTube ha superato Facebook in Italia. Ma non per numero di iscritti

Amazon copia Spotify, gratis ma con pubblicità