Italia Markets close in 6 hrs 10 mins

Gas Naturale Analisi Fondamentale Giornaliera, Previsioni – Si prevede una domanda moderata nel breve termine

James Hyerczyk

Venerdì i future sul gas naturale si muovono in ribasso, andando a estendere il movimento ribassista che ha fatto seguito alla chiusura negativa di ieri. Giovedì il mercato non ha risposto a un rapporto governativo che ha segnalato un prelievo superiore alle aspettative.

Alle ore 13.17 GMT, i future sul gas naturale con scadenza ad aprile si attestano a $ 2,630, in ribasso di $ 0,046 (-1,72%).
Secondo l’agenzia di informazione sull’energia USA (EIA), nella settimana conclusasi il 16 febbraio le riserve di gas naturale sono scese di 124 miliardi di piedi cubi, a fronte di un prelievo compreso tra 110 e 121 miliardi previsto dei trader.

Gas naturale aprile, grafico giornaliero

Previsioni

In questa fase l’azione di prezzo è guidata da domanda e condizioni meteo.

Secondo S&P Global Platts Analytics, nelle previsioni da 8 a 14 giorni la domanda negli Usa è prevista a una media di 85,3 miliardi di piedi cubi al giorno, con un incremento di 4 miliardi al rispetto agli 81,3 miliardi di piedi al giorno che rappresentano la media registrata nel febbraio 2017.

Stando alle previsioni di natgasweather.com per i giorni che vanno dal 23 febbraio al 1 marzo, “un fronte di aria fresca avrà inizio in giornata negli Stati Uniti centro orientali con temperature da miti e fredde negli Stati Uniti nord-orientali e caldo intenso negli Stati Uniti sudorientali. Nelle aree innevate degli Stati Uniti occidentali e centrali le temperature rimarranno basse fino a tutta la prossima settimana. Nel fine settimana un sistema di alta pressione si espanderà sugli Stati Uniti meridionali e orientali con temperature miti e massime che raggiungeranno i 50-90 °F, con un caldo particolarmente intenso negli Stati Uniti sudorientali. Un modesto calo di temperature interesserà infine gli Stati Uniti orientali alla fine della prossima settimana. La domanda complessiva per la prossima settimana sarà moderata”.

La gamma di oscillazione di brevi terminr $ 2,565-$ 2,701 ha come 50% o pivot $ 2,633. La reazione dei trader a questo prezzo determinerà il tono nel breve termine: sopra questo livello potrebbe prevalere un tono rialzista, sotto tono ribassista. Se si svilupperà una polarizzazione rialzista, gli acquirenti identificheranno come possibile obiettivo $ 2,701, con il possibile innesco di un’ulteriore estensione delle azioni di ricopertura delle posizioni short. Se l’attraversamento di questo livello creerà sufficiente momentum rialzista, nel breve termine potremmo assistere a un’impennata verso il livello maggiore 50% a $ 2,774.

Un movimento sostenuto al di sotto di $ 2,633 segnalerà invece il ritorno dei venditori, che potrebbero spingere il mercato contro il minimo principale a $ 2,565.

Fra $ 2,565 $ 2,701 nei prossimi giorni potremmo assistere a un andamento laterale in attesa che i trader stabiliscano l’impatto delle alte temperature attese per la prima settimana di marzo.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: