Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.534,57
    -451,13 (-1,96%)
     
  • Dow Jones

    33.756,14
    -242,90 (-0,71%)
     
  • Nasdaq

    12.719,56
    -245,78 (-1,90%)
     
  • Nikkei 225

    28.930,33
    -11,77 (-0,04%)
     
  • Petrolio

    91,84
    +1,34 (+1,48%)
     
  • BTC-EUR

    21.395,63
    -2.121,95 (-9,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    509,63
    -31,97 (-5,90%)
     
  • Oro

    1.763,40
    -7,80 (-0,44%)
     
  • EUR/USD

    1,0038
    -0,0054 (-0,53%)
     
  • S&P 500

    4.233,96
    -49,78 (-1,16%)
     
  • HANG SENG

    19.773,03
    +9,12 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.730,32
    -47,06 (-1,25%)
     
  • EUR/GBP

    0,8493
    +0,0040 (+0,47%)
     
  • EUR/CHF

    0,9625
    -0,0024 (-0,24%)
     
  • EUR/CAD

    1,3040
    -0,0021 (-0,16%)
     

Governo prepara nuovo decreto aiuti da 14,3 mld euro contro inflazione

Palazzo Chigi illuminato con i colori della bandiera italiana.

ROMA (Reuters) -La dinamica dei conti pubblici è migliore delle attese e si traduce in un margine di circa 14,3 miliardi che il governo annuncia di voler utilizzare per nuovi interventi di supporto a famiglie e imprese.

Il quadro tendenziale di finanza pubblica ha fatto registrare un sostanziale miglioramento nei primi sei mesi dell'anno e, sulla base delle informazioni al momento disponibili, la previsione di deficit per il 2022 risulterebbe inferiore di 0,8 punti percentuali di Pil rispetto al target di 5,6%, spiega Palazzo Chigi al termine del consiglio dei ministri.

Le risorse a disposizione, 14,3 miliardi di euro in valore assoluto, saranno utilizzate per "contrastare gli effetti su famiglie, imprese ed enti pubblici dell’aumento dei prezzi dell’energia, dell’inflazione, del perdurare della diffusione del Covid-19 e dell’emergenza siccità", si legge in una nota.

Il provvedimento sarà adottato dopo che il Parlamento avrà votato l'assestamento di bilancio.

Finora l'esecutivo ha impegnato oltre 33 miliardi da gennaio per contenere i costi dell'energia.

Prima del Cdm, il presidente del consiglio Mario Draghi ha incontrato le associazioni datoriali, in particolare del comparto agricolo e dell’artigianato.

Draghi ha ribadito la volontà di coinvolgere le parti sociali in questa fase di emergenza, per fronteggiare la flessione dell’economia e una "stagione autunnale che si attende molto complessa", dice Palazzo Chigi.

"Le attività del Governo non si fermano – è stato il ragionamento di Draghi -, l’Esecutivo ha ancora tanto da fare sempre nel perimetro delle funzioni che gli competono in questa fase", prosegue la nota.

(Giuseppe Fonte, editing Gianluca Semeraro, Claudia Cristoferi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli