Italia markets close in 3 hours 52 minutes
  • FTSE MIB

    25.434,79
    +83,19 (+0,33%)
     
  • Dow Jones

    34.838,16
    -97,31 (-0,28%)
     
  • Nasdaq

    14.681,07
    +8,39 (+0,06%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • Petrolio

    71,59
    +0,33 (+0,46%)
     
  • BTC-EUR

    32.378,70
    -1.156,24 (-3,45%)
     
  • CMC Crypto 200

    935,30
    -25,59 (-2,66%)
     
  • Oro

    1.809,60
    -8,50 (-0,47%)
     
  • EUR/USD

    1,1893
    +0,0017 (+0,14%)
     
  • S&P 500

    4.387,16
    -8,10 (-0,18%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.124,09
    +7,47 (+0,18%)
     
  • EUR/GBP

    0,8535
    -0,0016 (-0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0733
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4864
    +0,0022 (+0,15%)
     

Importante Test dell’Euro Dollaro, Si Inizia ad Impostare i Setup per il Mese di Luglio

·2 minuto per la lettura

Il prezzo dell’euro dollaro dopo aver toccato nella giornata di ieri il minimo del mese di giugno a 1,1844, nella prima parte della seduta di oggi 1° luglio ha esteso il minimo della settimana a 1,1837 dando il via al test di break-out della parte inferiore della fase laterale iniziata dopo lo shock di metà mese di giugno causa FED, ma i tori del fiber hanno preso subito le redini del gioco che potrebbe dare inizio all’impostazione dei primi setup del mese corrente.

La BCE alle prese con il primo passi indietro del dato sull’inflazione, cosa comporta sull’euro dollaro

I segnali di un calo della crescita dei prezzi nell’area dell’euro potrebbero sostenere la Banca Centrale Europea a continuare l’attuale politica monetaria per tutto il 2021 poiché le “nuove proiezioni indicano un graduale aumento delle pressioni inflazionistiche sottostanti in tutto l’orizzonte di proiezione” e la presidente Christine Lagarde e i funzionari sostengono che non è in agenda un incombente cambiamento nella politica monetaria poiché il “Consiglio direttivo prevede che gli acquisti netti nell’ambito del PEPP per il prossimo trimestre continueranno a essere condotti a un ritmo significativamente più elevato rispetto al primo mesi dell’anno”.

Di conseguenza, il fiber potrebbe affrontare nuovi venti contrari in vista della prossima decisione sui tassi di interesse della BCE, appuntamento calendarizzato il 22 luglio, poiché la Banca Centrale ritiene di far ancora affidamento sui suoi strumenti di emergenza per raggiungere l’obiettivo di stabilità dei prezzi, e sembra che il Consiglio Direttivo e il FOMC stiano tracciando percorsi totalmente opposti poiché il presidente della FED Jerome Powell prevede due aumenti dei tassi per il 2023 dato l’alto livello di inflazione raggiunto (5%).

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Possibile spunto operativo per il fiber, ben visibile dal punto di vista grafico, il prezzo (al momento della scrittura a quota 1,1866) sta rimbalzando sulla parte inferiore della fase laterale dopo un debole tentativo di break-out ribassista.

Diversi gli obiettivi: due di breve termine, a 1,2005 e 1,2083 (primo e secondo target intermedio), e due di medio termine, a 1,2243 (massimo di febbraio) e 1,2329 (area massimo del 2021).

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli