Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.491,08
    +193,35 (+0,56%)
     
  • Nasdaq

    13.844,79
    +305,49 (+2,26%)
     
  • Nikkei 225

    27.011,33
    -120,01 (-0,44%)
     
  • EUR/USD

    1,1275
    -0,0031 (-0,27%)
     
  • BTC-EUR

    33.724,83
    +538,31 (+1,62%)
     
  • CMC Crypto 200

    879,40
    +23,58 (+2,76%)
     
  • HANG SENG

    24.289,90
    +46,29 (+0,19%)
     
  • S&P 500

    4.413,50
    +57,05 (+1,31%)
     

Opec+ probabilmente si atterrà a politica vigente in riunione 4 gennaio - fonti

·1 minuto per la lettura
Una miniatura di una pompa petrolifera davanti al logo Opec

LONDRA/MOSCA (Reuters) - Nel corso della riunione della prossima settimana l'Opec+ resterà probabilmente fedele alla politica attualmente in vigore, che consiste in un modesto aumento su base mensile della produzione di petrolio, mentre scemano i timori legati alla variante Omicron del coronavirus e i prezzi del greggio sono in ripresa.

È quanto affermano quattro fonti.

L'organizzazione allargata dei paesi paesi produttori di petrolio, conosciuta come Opec+ si appresta a decidere il prossimo 4 gennaio se procedere o meno con un aumento della produzione di 400.000 barili al giorno per il mese di febbraio.

"Per il momento non ho sentito di alcuna mossa che possa portare a un cambio di rotta", ha detto una fonte Opec+. Anche una fonte dell'industria pretrolifera russa e altre due fonti Opec+ hanno detto che non ci si aspetta alcuna modifica all'accordo la prossima settimana.

Durante l'ultima riunione del 2 dicembre scorso, l'Opec+ si è attenuta ai piani di un aumento pari a 400.000 barili al giorno a gennaio, nonostante i timori che il rilascio di alcune riserve petrolifere statunitensi e la diffusione di Omicron avrebbero potuto portare a un calo dei prezzi del petrolio.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Andrea Mandalà, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli