Italia markets close in 4 hours 20 minutes
  • FTSE MIB

    24.120,87
    +32,22 (+0,13%)
     
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.508,55
    -591,83 (-2,03%)
     
  • Petrolio

    61,85
    -0,82 (-1,31%)
     
  • BTC-EUR

    45.868,93
    -406,81 (-0,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.257,57
    +23,15 (+1,88%)
     
  • Oro

    1.780,40
    +2,00 (+0,11%)
     
  • EUR/USD

    1,2009
    -0,0032 (-0,26%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     
  • HANG SENG

    28.621,92
    -513,81 (-1,76%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.971,33
    +30,87 (+0,78%)
     
  • EUR/GBP

    0,8619
    -0,0015 (-0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,1027
    +0,0010 (+0,09%)
     
  • EUR/CAD

    1,5127
    -0,0043 (-0,28%)
     

Oro, Analisi Tecno-Grafica: le Previsioni per la Settimana

Flavio Ferrara
·2 minuto per la lettura

La settimana appena conclusa ha dato una conferma determinante ai fini delle prospettive di medio/lungo termine rialziste dell’Oro visto che probabilmente si assisterà ad un’accelerazione al rialzo delle quotazioni dell’Oro. Tutto ciò nonostante il continuo aumento dei rendimenti del Tesoro (obbligazionario) che dovrebbe influenzare in maniera ribassista l’andamento del prezzo della commodity.

La settimana scorsa abbiamo assistito al primo appuntamento dell’anno della FED che ha confermato le prospettive di crescita economica e il mantenimento dei tassi d’interesse attuali fino al 2023, dettato anche dal messaggio del governatore Powell che ha calmato gli animi riguardo un possibile forte aumento dell’inflazione.

Una novità da parte del COT

Da monitorare l’aspetto dell’inflazione poiché un aumento rapido causerebbe una rincorsa da parte della Federal Reserve per mantenere l’inflazione su livelli ottimali poiché una crescita di esso potrebbe causare problemi di breve termine nel mercato finanziario.

Il consueto report settimanale Commitments of Traders (COT) della Commodity Futures Trading Commission (CFTC) che fornisce un’analisi dettagliata delle posizioni nette degli istituzionali ha dato una novità inaspettata. Si ricorda che il COT è considerato come un indicatore che misura il sentiment dei mercati. Inaspettato aumento delle posizioni nette sull’Oro degli “non-commercial” che conta ora 180.2k rispetto al precedente 175.2k.

Questo potrebbe essere un importante input rialzista che potrebbe dare quel boost necessario per il movimento rialzista dell’Oro.

Da monitorare l’andamento del dollaro americano poiché avendo con la commodity una relazione inversa, potrebbe influenzare non poco l’andamento dei prezzi.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni dell’Oro

È ben evidente dal grafico settimanale la probabile inversione di tendenza visto la conferma del rimbalzo dall’area di demand della candela settimanale.

La prima seduta della settimana odierna ha aperto in deciso ribasso dato anche le premesse rialzista del dollaro americane ma i presupposti di medio/lungo termine, come anticipato, sono fortemente rialziste.

I livelli chiave da tenere d’occhio, che corrispondono anche ai target di breve e medio termine, sono 1776,14 $ (target intermedio) e l’area psicologica 1800 $ che corrisponde anche alla parte superiore del canale ribassista la cui rottura al rialzo darebbe inizio per l’Oro all’Onda 5 (target a 2167,53$).

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: