Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.845,10
    +586,78 (+1,71%)
     
  • Nasdaq

    15.069,92
    +173,07 (+1,16%)
     
  • Nikkei 225

    29.639,40
    -200,31 (-0,67%)
     
  • EUR/USD

    1,1751
    +0,0055 (+0,47%)
     
  • BTC-EUR

    37.943,18
    +291,04 (+0,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.116,74
    +7,82 (+0,70%)
     
  • HANG SENG

    24.510,98
    +289,44 (+1,19%)
     
  • S&P 500

    4.460,26
    +64,62 (+1,47%)
     

Oslo capitale apripista dei cantieri sostenibili

·1 minuto per la lettura
Oslo (Photo: we build value)
Oslo (Photo: we build value)

Si trova a Oslo il primo cantiere carbon neutral al mondo. Nel centro cittadino, in una delle zone più affollate della capitale norvegese, i lavori di rifacimento stradale sono realizzati solo con macchinari elettrici. Gru, scavatori, montacarichi sono tutti alimentati da energie pulite per ridurre l’inquinamento e i rumori. La scelta di Oslo è stata sposata dalla Norvegia, dove altre sei città hanno annunciato l’intenzione di arrivare al 2030 con cantieri esclusivamente carbon neutral. Una strada seguita anche da altre capitali del Nord Europa, come Copenhagen e Helsinki.

La domanda di sostenibilità nelle grandi opere è stata accolta da molte aziende del settore. Il Gruppo Webuild, che nel centro di Copenhagen ha costruito “Cityringen” il nuovo anello metropolitano ormai progetto iconico della mobilità sostenibile e mondiale, ha ridotto del 54% le emissioni di Co2 tra il 2014 e il 2020. Tutti i cantieri del Gruppo Webuild, in giro per il mondo, assicureranno nei prossimi anni il trattamento giornaliero di 857 milioni di metri cubi di acqua, l’istallazione di 14.400 MW di energia rinnovabile oltre a un taglio annuale di 21 milioni di tonnellate di Co2 che altrimenti verrebbero emesse nell’atmosfera.

Leggi l’intero articolo su We Build Value

oslo (Photo: we build value)
oslo (Photo: we build value)

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli