Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,72 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,83 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,17 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,04 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    43.387,76
    -395,14 (-0,90%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.782,10
    +0,10 (+0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,1302
    -0,0004 (-0,03%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,21 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8529
    +0,0035 (+0,41%)
     
  • EUR/CHF

    1,0379
    -0,0018 (-0,17%)
     
  • EUR/CAD

    1,4498
    +0,0025 (+0,18%)
     

Pandora, vendite deludenti in negozi gruppo relegano in secondo piano aumento stime

·2 minuto per la lettura
Logo Pandora sulla vetrina di una gioielleria nel centro di Roma

COPENHAGEN (Reuters) - Pandora, il più grande produttore di gioielleria al mondo in termini di capacità di produzione, perde decisamente terreno in borsa, con gli investitori preoccupati per la debole crescita delle vendite nei negozi del gruppo nel terzo trimestre.

L'azienda danese ha alzato l'outlook per l'esercizio citando forti vendite negli Stati Uniti, ma intorno alle 11,50 il titolo perde il 6,6% poiché il gruppo ha anche detto che le vendite nei negozi Pandora sono salite soltanto del 5% nel terzo trimestre, mentre gli analisti si aspettavano una crescita del 14%.

Il titolo Pandora quest'anno ha guadagnato il 40%, con le vendite che hanno superato i livelli pre-pandemia grazie alla riapertura dei negozi dopo i lockdown.

"La crescita 'sell-out' nel terzo trimestre è abbastanza deludente", commenta Per Fogh, analista di Sydbank.

Tuttavia, la società ha continuato a vedere forti vendite negli Stati Uniti, il primo mercato del gruppo, nel terzo trimestre grazie alle forti misure di stimolo governativo e alle vaccinazioni contro il Covid-19, che hanno alimentato la spesa per beni e servizi.

Per il 2021 Pandora ora prevede una crescita delle vendite organiche del 18-20%, in rialzo rispetto alla precedente stima di +16-18%, e un margine Ebit del 24-24,5%, superiore alle precedenti attese di 23-24%. Tuttavia, la stima è inferiore alla previsione media di 24,6% degli analisti compilata il mese scorso.

"Il Covid-19 e il livello insolitamente alto di crescita Usa continuano a incrementare l'incertezza sulla guidance", ha aggiunto.

Pandora, nota per i caratteristici braccialetti d'argento, ha registrato nel terzo trimestre vendite per 4,73 miliardi di corone danesi (734,92 milioni di dollari), battendo le attese di 4,67 miliardi di corone di un consensus di analisti fornito dalla società.

L'Ebit trimestrale si è attestato a 957 milioni di corone, superiore ai 917 milioni stimati dagli analisti, con un margine Ebit del 20,2%.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Milano Sabina Suzzi, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli