Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,32 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -131,02 (-0,93%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,22 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    29.255,53
    -1.102,13 (-3,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,67 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

Pershing Square in trattative per acquisire 10% Universal Music Group

·1 minuto per la lettura
William 'Bill' Ackman, Ceo di Pershing Square Capital Management

PARIGI (Reuters) - La Spac del miliardario William Ackman, Pershing Square Tontine Holdings (Psth), è in trattativa per acquistare il 10% di Universal Music Group per circa 4 miliardi di dollari.

Lo ha confermato Vivendi, a cui fa capo l'etichetta musicale.

Il gruppo francese, controllato dal miliardario Vincent Bollore, vuole monetizzare il suo investimento in Umg, la più grande etichetta discografica al mondo che conta artisti come Taylor Swift, scorporando la società e distribuendo il capitale agli azionisti esistenti.

Vivendi ha detto che l'operazione con la Spac di Ackman attribuirebbe a Umg un enterprise value di 35 miliardi di euro.

"Universal Music Group è una delle più grandi imprese del mondo" ha detto Bill Ackman, Ceo of Psth, in una nota congiunta.

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli