Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.792,67
    -323,73 (-0,92%)
     
  • Nasdaq

    14.780,53
    +19,24 (+0,13%)
     
  • Nikkei 225

    27.584,08
    -57,75 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,1841
    -0,0027 (-0,22%)
     
  • BTC-EUR

    33.636,31
    +1.015,96 (+3,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    977,06
    +50,30 (+5,43%)
     
  • HANG SENG

    26.426,55
    +231,73 (+0,88%)
     
  • S&P 500

    4.402,66
    -20,49 (-0,46%)
     

Previsioni Oro: il Prezzo della Commodity Sotto Pressione ma Cresce l’Ottimismo

·2 minuto per la lettura

Nella giornata di venerdì 16 luglio si è assistito ad un forte movimento ribassista del prezzo dell’Oro dopo il deludente sondaggio sulla fiducia dei consumatori statunitensi dell’Università del Michigan che ha mandato in tilt i mercati. L’indicatore del sentiment del titolo è sceso inaspettatamente al minimo di cinque mesi.

Come visto prima del dato, l’aumento del prezzo della commodity è emerso come una delle principali preoccupazioni, soprattutto dopo che l’inflazione è arrivata al 5,4%, il dato più alto in 13 anni. Con la pubblicazione dei dati USA di venerdì i mercati finanziari hanno iniziato ad andare in forte ribasso così come anche l’Oro a causa del rialzo del future del dollaro americano, esercitando pressioni sulle previsioni rialziste dell’Oro.

Nonostante tutto, cresce l’ottimismo sulle previsioni ribassiste dell’oro

Il tono pessimista si è esteso non solo per tutto il fine settimana ma ha inasprito l’umore degli investitori anche durante l’apertura settimanale delle contrattazioni delle sessioni dell’Asia e del Pacifico. Nella notte l’Oro stava cedendo oltre lo 0,70%. Anche i futures che seguono gli indici azionari europei e statunitensi stanno puntando in modo significativo al ribasso, segnalando che questa fase ribassista potrebbe continuare nei prossimi giorni.

Comunque, l’attuale ribasso sulla commodity potrebbe avere vita breve visto l’importante aggiornamento dei dati COT. Si ricorda che il report settimanale Commitments of Traders (COT) della Commodity Futures Trading Commission (CFTC) fornisce un’analisi dettagliata delle posizioni nette degli istituzionali sui mercati dei futures. Inoltre, il report Commitments of Traders è considerato un indicatore per l’analisi del sentiment dei mercati e molti trader ne utilizzano i dati per decidere se assumere una posizione long o short.

Si notifica che rispetto alla settimana precedente le posizioni nette sull’Oro sono aumentate del 4,4%, da 182,8K a 190,8K. Ottima notizia per le previsioni rialziste sull’Oro.

Outlook Tecno-Grafico e previsioni Oro di medio/lungo termine

Al momento della scrittura il prezzo dell’Oro quota 1.803,61 $, vicino al prezzo (e supporto) psicologico 1.800$ e ampiamente trattato nelle precedenti analisi.

È possibile che la commodity non sia pronta a riprendere il rialzo dopo il break-out di due settimane fa, dato anche gli ultimi dati USA deludenti, ma l’attuale ritracciamento potrebbe essere visto come lo slancio necessario per il proseguimento del movimento long di medio termine, il cui obiettivo è posto a 1.900 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli