Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.227,99
    +353,75 (+1,04%)
     
  • Nasdaq

    14.379,03
    +107,29 (+0,75%)
     
  • Nikkei 225

    28.875,23
    +0,34 (+0,00%)
     
  • EUR/USD

    1,1933
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    29.267,96
    +1.108,81 (+3,94%)
     
  • CMC Crypto 200

    840,28
    +53,66 (+6,82%)
     
  • HANG SENG

    28.882,46
    +65,39 (+0,23%)
     
  • S&P 500

    4.270,50
    +28,66 (+0,68%)
     

Prezzi Gas Naturale: Raggiunti Nuovi Massimi Relativi dal 28 Febbraio

·2 minuto per la lettura

I prezzi del Gas Naturale quotato al Nymex segnano alle 20:15 CET un +2.48%, rimanendo quindi ampiamente in territorio positivo nonostante le prese di beneficio scattate dopo il raggiungimento di quota 3.198. Il rialzo su base giornaliera si era infatti spinto nel pomeriggio odierno fino ad un +4.17% rispetto alla chiusura di lunedì, raggiungendo livelli che non si vedevano del 28 febbraio scorso. Rimane quindi molto alta la pressione in acquisto sul contratto con scadenza a luglio, che sta cercando di consolidare la rottura dell’ex resistenza principale di breve periodo posta a 3.150.

E’ di oggi la notizia che il governo federale degli Stati Uniti si aspetta un aumento di circa l’1% della produzione di gas naturale secco a partire dalla seconda metà del 2022. L’Energy Information Administration (EIA) degli Stati Uniti, nel suo Short-Term Energy Outlook, ha affermato che la produzione di gas naturale secco è tornata ad aumentare di 6 miliardi di ft3/giorno rispetto alle interruzioni registrate a febbraio, raggiungendo una media di 92,3 miliardi di ft3/giorno nel mese di marzo. Si prevede che tale livello aumenterà ancora fino ad una media di 92,9 miliardi di ft3/giorno nella seconda metà del 2021 e raggiungerà i 93,9 miliardi di ft3/giorno nel 2022.

Per quanto riguarda i consumi, EIA ha dichiarato di aspettarsi un leggero calo rispetto allo scorso anno, per una media di 82,9 miliardi ft3/giorno. Nonostante gli sforzi del presidente Joe Biden per accelerare l’economia lungo un percorso più pulito, l’EIA ha affermato che il prezzo elevato fatto registrare dal gas naturale ha spinto quest’anno alcuni produttori di energia elettrica a passare al carbone. Questa tendenza continuerà nel prossimo anno, quando si prevede che il consumo di gas naturale negli Stati Uniti sarà in media di 82,8 miliardi ft3/giorno. Il prezzo spot del gas naturale all’Henry Hub è aumentato in media del 9,3% a maggio rispetto al mese precedente.

Il quadro tecnico per il Gas Naturale

Anche se la rottura dell’ex resistenza posta a 3.150 non è ancora stata confermata da una chiusura daily, dobbiamo evidenziare la formazione odierna di supporti a 3.081/3.089 ed a 2.985/3.000 in grado di sorreggere un ulteriore allungo fino a 3.284/295 e 3.369/375, nuovi obiettivi per il breve periodo. I supporti costituiranno altrettanti probabili punti di ripartenza del rialzo in caso di arretramenti prima del termine della settimana. Lo scenario dovrà essere rivisto solo in presenza di una chiusura daily inferiore a 2.985.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli