Italia Markets open in 8 hrs 26 mins

“Rischio recidiva": Maniero rimane in cella

Felice Maniero (©Publifoto/LAPRESSE)

Felice Maniero resta in carcere. Il Tribunale del Riesame di Brescia ha rigettato la richiesta di scarcerazione dell'ex boss della Mala del Brenta, accusato di maltrattamenti nei confronti della compagna. Per i giudici, Maniero "è ancora a rischio recidiva".

VIDEO - Approvato il "Codice rosso" contro la violenza sulle donne

Il 18 ottobre scorso, l'ex "faccia d'angelo" era stato arrestato in seguito della denuncia della compagna, che aveva raccontato i maltrattamenti fisici e psicologici subiti da Maniero. Da maggio, la donna viveva in una comunità protetta.

LEGGI ANCHE: L'ex boss Maniero: "Mio nome fa gola, ma debito con la giustizia l'ho pagato"

Il provvedimento contro l'ex boss, che ora vive a Brescia con un altro nome, era scattato secondo il nuovo Codice rosso, la recente legge che garantisce un canale privilegiato per le donne che subiscono violenza.

"Il mio assistito ha reagito con prevedibile sorpresa, non si aspettava nulla di diverso in questa fase", ha commentato l'avvocato Luca Broli, legale di Felice Maniero. "Pur rispettando la decisione - ha aggiunto il legale -, non la condividiamo e ci riserviamo successive iniziative".

VIDEO - Violenza domestica, dai fiori alle botte