Italia markets close in 1 hour 9 minutes
  • FTSE MIB

    25.490,66
    -25,80 (-0,10%)
     
  • Dow Jones

    35.037,40
    -47,13 (-0,13%)
     
  • Nasdaq

    14.694,33
    -83,93 (-0,57%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,87
    +0,25 (+0,34%)
     
  • BTC-EUR

    32.882,83
    -818,94 (-2,43%)
     
  • CMC Crypto 200

    926,26
    -23,64 (-2,49%)
     
  • Oro

    1.829,00
    -6,80 (-0,37%)
     
  • EUR/USD

    1,1874
    -0,0023 (-0,19%)
     
  • S&P 500

    4.403,71
    -15,44 (-0,35%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.114,28
    -2,49 (-0,06%)
     
  • EUR/GBP

    0,8521
    +0,0005 (+0,06%)
     
  • EUR/CHF

    1,0765
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4766
    -0,0023 (-0,16%)
     

Stellantis produrrà furgone Fiat Scudo in Russia

·1 minuto per la lettura
Il logo Stellantis presso la sede centrale a Auburn Hills

MOSCA (Reuters) - Stellantis ha annunciato che produrrà il modello di veicolo commerciale leggero Fiat Scudo in Russia, per esportarlo poi sugli altri mercati.

Stellantis detiene una partecipazione del 70% presso uno stabilimento di produzione di veicoli nella città russa di Kaluga, dove ha in programma di produrre il mezzo. Mitsubishi detiene il restante 30%.

La produzione del Fiat Scudo in Russia inizierà entro la fine del 2022, come si legge in una nota diffusa questa settimana da Stellantis.

L'azienda ha rivelato che sta trasformando lo stabilimento di Kaluga in un hub per le esportazioni che fornirà motori e auto in Europa, America Latina e Nord Africa.

Stellantis è nata quest'anno dalla fusione da 52 miliardi di dollari tra Fiat Chrysler e la francese Psa.I

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Stefano Bernabei, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli