Italia markets close in 2 minutes
  • FTSE MIB

    24.309,81
    +44,36 (+0,18%)
     
  • Dow Jones

    33.545,56
    -50,78 (-0,15%)
     
  • Nasdaq

    10.939,79
    -75,10 (-0,68%)
     
  • Nikkei 225

    27.686,40
    -199,47 (-0,72%)
     
  • Petrolio

    72,84
    -1,41 (-1,90%)
     
  • BTC-EUR

    16.022,67
    -306,77 (-1,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    394,66
    -7,37 (-1,83%)
     
  • Oro

    1.790,30
    +7,90 (+0,44%)
     
  • EUR/USD

    1,0493
    +0,0024 (+0,23%)
     
  • S&P 500

    3.929,94
    -11,32 (-0,29%)
     
  • HANG SENG

    18.814,82
    -626,36 (-3,22%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.937,80
    -1,39 (-0,04%)
     
  • EUR/GBP

    0,8616
    -0,0010 (-0,11%)
     
  • EUR/CHF

    0,9860
    +0,0000 (+0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,4312
    +0,0026 (+0,18%)
     

Tramezzini e porchetta contaminati, scatta il ritiro in due catene: cosa si rischia

Tramezzini e porchetta contaminati, scatta il ritiro in due catene: cosa si rischia (foto: Getty Images)
Tramezzini e porchetta contaminati, scatta il ritiro in due catene: cosa si rischia (foto: Getty Images)

Nuovo allarme listeriosi in alcuni supermercati italiani. A fine settembre il problema aveva riguardato alcuni wurstel, prontamente ritirati dalla distribuzione, ma nel frattempo è giunto un ulteriore richiamo che riguarda invece alcuni tramezzini. Non conformi dal punto di vista microbiologico, inoltre, alcuni salumi confezionati in vaschetta. Anche in questo caso la segnalazione arriva dal ministero della Salute ed è stata condivisa dalle due catene coinvolte: Penny Market e Iperal.

GUARDA ANCHE: Cos’è la Listeria? Il batterio che origina la listeriosi

Per quanto riguarda Penny Market, la segnalazione riguarda due lotti di tramezzini salmone e maionese distribuiti con il marchio Gli Allegri Sapori. Sono identificabili tramite i numeri di lotto 22952-1 e 22952-2 e la data di scadenza 10/10/2022. La loro confezione è da 140 grammi, mentre l'azienda produttrice è Laboratorio Gastronomico Due A.A. Srl. Gli specifici prodotti di cui si sospetta la presenza di Listeria monocytogenes provengono dallo stabilimento di via Galvani 5/7 a Sedriano, nella città metropolitana di Milano (marchio di identificazione IT 9-2907L CE).

LEGGI ANCHE: Wurstel a rischio listeriosi: carne contaminata, lotti ritirati dal commercio

L'altro richiamo per "non conformità di tipo microbiologico" riguarda invece un lotto di porchetta di Ariccia Igp a marchio Selezioni Alta Qualità Iperal. In questo caso la data di scadenza è il 14/10/2022 e le confezioni interessate (si tratta di vaschette da 90 grammi) presentano il numero di lotto V233557. A produrre il salume è stata l'azienda Prosciuttificio San Michele Srl nello stabilimento di Lesignano de' Bagni, in provincia di Parma (marchio di identificazione CE IT 1019L). La situazione rispetto ai tramezzini Penny Market, quindi, è leggermente diversa.

Tramezzini e porchetta contaminati, scatta il ritiro in due catene: cosa si rischia (foto: Getty Images)
Tramezzini e porchetta contaminati, scatta il ritiro in due catene: cosa si rischia (foto: Getty Images)

Iperal scrive infatti: "In via cautelativa, si avvisano i consumatori che avessero acquistato il prodotto, di non consumarlo e restituire le confezioni al punto vendita per la sostituzione". Dai toni più allarmati, invece, il richiamo del ministero della Salute riguardo ai tramezzini: "Si raccomanda alla clientela di non consumare il prodotto e di riportarlo al punto vendita per rimborso o sostituzione entro il 10/10/2022".

GUARDA ANCHE: Contaminazione da Listeria: questi sono i cibi più pericolosi

È importante ricordare come le ultime settimane abbiano effettivamente presentato alcuni importanti problemi nel Paese, legati proprio alla listeriosi. L'allarme è stato lanciato ad agosto quando, attraverso una nota da parte dell'Italia, il Sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi (Rasff) della Commissione europea è stato avvertito di un focolaio di Listeria monocytogenes ceppo ST 155, che contava già 29 casi e due morti, distribuiti principalmente tra Lombardia ed Emilia-Romagna. Le analisi sono quindi aumentate in maniera importante su carni e non solo. E, dopo i wurstel, è stata la volta dei tramezzini al salmone.