Italia markets open in 4 hours 53 minutes
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.564,31
    -536,07 (-1,84%)
     
  • EUR/USD

    1,2041
    0,0000 (-0,00%)
     
  • BTC-EUR

    46.567,68
    +647,52 (+1,41%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.282,72
    +48,31 (+3,91%)
     
  • HANG SENG

    28.625,26
    -510,47 (-1,75%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     

Volvo prevede impatto scarsa disponibilità chip su output, titolo perde 7%

·1 minuto per la lettura
Logo Volvo ad Hanover

STOCCOLMA (Reuters) - Il titolo AB Volvo scivola del 7% dopo che la casa automobilistica svedese ha previsto sostanziali ricadute sulla produzione nel secondo trimestre a causa della scarsa disponibilità di semiconduttori in tutto il mondo.

L'azienda, che conta 18 siti di produzione a livello globale, è stata costretta a ridurre l'output negli stabilimenti di Belgio e Brasile a causa della scarsa disponibilità di chip.

Gli analisti di Deutsche Bank hanno stimato che Volvo produrrà 16.000 veicoli commerciali in meno nel secondo trimestre e che il consensus relativo all'utile potrebbe scendere quest'anno del 4-7%.

L'azienda svedese, rivale delle tedesche Daimler e Traton, ha comunicato nella tarda giornata di ieri che la visibilità nella catena di fornitura dei semiconduttori è molto scarsa e che i disagi potrebbero avere un impatto su altre aree di business del gruppo.

Assumendo che quattro settimane di vendite sono andate perse in Europa e Brasile e un calo delle stesse di oltre il 30%, l'impatto ammonterebbe a 3,6 miliardi di corone svedesi sull'ebit del secondo trimestre, secondo gli analisti di Citi.

Una scarsa disponibilità di semiconduttori ha colpito le casa automobilistiche di tutto il mondo, costringendole a ridurre o interrompere la produzione poiché le scorte disponibili erano già state prenotate dai produttori di beni di elettronica di consumo come gli smartphone, clienti prediletti perché acquistano chip più avanzati e con margini più alti.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)