Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.621,72
    -63,95 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.429,88
    +34,87 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    11.461,50
    -20,95 (-0,18%)
     
  • Nikkei 225

    27.777,90
    -448,18 (-1,59%)
     
  • Petrolio

    80,34
    -0,88 (-1,08%)
     
  • BTC-EUR

    16.157,07
    -40,44 (-0,25%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,33
    +2,91 (+0,72%)
     
  • Oro

    1.797,30
    -3,80 (-0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,0531
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • S&P 500

    4.071,70
    -4,87 (-0,12%)
     
  • HANG SENG

    18.675,35
    -61,09 (-0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.977,90
    -6,60 (-0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8573
    -0,0012 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    0,9871
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4186
    +0,0060 (+0,43%)
     

Cina, nuovo record giornaliero di casi Covid, aumentano restrizioni in tutto il Paese

Un addetto alla prevenzione della pandemia con una tuta protettiva di fronte a delle persone in fila per sottoporsi a test con tampone, mentre continuano i focolai di malattia da coronavirus (COVID-19) a Pechino.

SHANGHAI (Reuters) - La Cina ha registrato oggi un altro record di infezioni giornaliere di Covid-19, portando le città di tutto il Paese ad applicare misure e restrizioni per tenere i focolai sotto controllo.

I nuovi contagi locali di Covid-19 di ieri hanno stabilito un record giornaliero per il secondo giorno consecutivo, superando la cifra di metà aprile, quando Shanghai è stata bloccata per due mesi da un lockdown esteso a tutta la città, popolata da 25 milioni di abitanti.

Escludendo le infezioni importate, ieri la Cina ha riportato 32.695 nuovi casi locali, di cui 3.041 sintomatici e 29.654 asintomatici, rispetto ai 31.444 del giorno precedente.

I focolai sono numerosi e molto distanti tra loro, con la città meridionale di Guangzhou e quella sudoccidentale di Chongqing a registrare il maggior numero di casi, anche se centinaia di nuove infezioni sono segnalate quotidianamente in città come Chengdu, Jinan, Lanzhou, Xian e Wuhan.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Stefano Bernabei)