Italia markets open in 2 hours 2 minutes
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.382,06
    -281,44 (-0,95%)
     
  • EUR/USD

    1,2026
    -0,0033 (-0,28%)
     
  • BTC-EUR

    40.603,79
    +1.610,58 (+4,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    980,01
    -6,64 (-0,67%)
     
  • HANG SENG

    29.080,55
    -372,02 (-1,26%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

La Quotazione dell’Oro Sotto Pressione dei Ribassisti

Flavio Ferrara
·2 minuto per la lettura

Gli orsi già dalla giornata di ieri hanno iniziato a stravolgere la settimana confermando al momento la view ribassista sulla commodity. La giornata di ieri 11 febbraio si è conclusa ovviamente con la sessione americana dove la quotazione dell’oro ha chiuso a 1825,34 $ l’oncia, in calo rispetto alla seduta precedente di quasi 1 punto percentuale.

Giornata cruciale per la previsione futura dell’oro?

La sessione asiatica conclusa poco fa ha confermato la pressione degli orsi nei confronti dell’oro visto la quotazione a 1822,85 $ l’oncia, in ribasso dello 0,22%.

Anche nella sessione europea è ben evidente la pressione dei ribassisti dove al momento della scrittura la quotazione dell’oro segna 1819 $ l’oncia evidenziando un ulteriore calo arrivando allo 0,3% rispetto alla giornata di ieri.

Il punto di vista grafico esalta ancor di più il possibile scenario che ha cambiato volto in due giorni. Per questo motivo è necessario monitorare con attenzione qualsiasi input, sia rialzista che ribassista, visto che l’oro è estremamente volatile.

Analisi e proiezioni della materia prima per eccellenza

Come anticipato poc’anzi, la quotazione dell’oro questa settimana è stata dai due volti, con una prima parte della settimana decisamente rialzista e una seconda parte che ha avuto toni decisamente opposti.

Il supporto grafico aiuta molto a capire quello che è successo questa settimana. Nella giornata di mercoledì 10 febbraio la quotazione dell’oro ha toccato il massimo settimanale a 1855,20 $ l’oncia e testato la trendline dinamica ribassista (di colore blu) che sta accompagnando l’attuale tendenza (Onda 4) il cui target a 1733,68 $ potrebbe non essere l’ultimo.

Nel momento in cui è avvenuto il timido tentativo di avvicinamento verso la trendline che poteva dar inizio ad un primo input di inversione rialzista, sono intervenuti i ribassisti i quali hanno decisamente condotto i giochi dando anche il suggerimento per l’operatività per la prossima settimana.

Dal punto di vista strettamente tecnico la giornata di oggi è cruciale per avere una chiara visione della quotazione dell’oro per la prossima settimana, dove con una chiusura giornaliera decisamente ribassista probabilmente assisteremo a diverse settimane di sell off.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: