Italia Markets close in 6 hrs 9 mins

Aggiustamenti proseguono, senza trend specifici

Bruno Chastonay
 

Situazione generale immutata, senza il supporto dai dati macro, dagli utili societari. Dati che sono risultati sotto le aspettative, con ulteriori segni di rallentamento ripresa in GER, UK, FF, CAD. dopo le dichiarazioni della FED, i mercati restano nella prospettiva di rialzi graduali dei TASSI, di 3 o 4 volte per quest’anno. Inizialmente ha dato sostegno al DOLL, mettendo sotto tono COMMODITY; ORO, PETROLIO, ANGLO, e spingendo YIELDS al rialzo, USA Treasury su 4anni max, e ITL al rialzo in Eu. Poi ancora la forza dello YEN, ad attrarre vendite di DOLL, EURO, GBP, in cerca di rendimento di breve. Gli INDICI restano sotto tono, con riduzione di posizioni, in un mercato sempre molto ottimista e long, ma con maggiori timori e incertezze. Il FOCUS passa ora alla prossima riunione di inizio marzo della ECB, per valutare le sue prossime mosse, in particolare riferite alla gestione del QE, acquisti assets. Per la BoE (Shenzhen: 000725.SZ - notizie) – UK si prospetta un rialzo entro giugno.

CINA in controtendenza, che dopo giorni di chiusura, ha “riacchiappato” gli altri mercati, con rialzo bond, titoli. Ancora debole INDIA, su scia scandalo frode banca, timori per debiti. I DEBITI diventano sempre piu’ focalizzati, dalle prospettive di stretta monetaria/creditizia, in un momento di livelli record, privati e statali. Grazie alla apertura USA in positivo, e leggero rientro YIELDS, abbiamo avuto una ripresa degli INDICI Usa, calo VOLATILITA’, recupero EURO, e rinnovata debolezza DOLL, quindi ripresa COMMODITY, PETROLIO. Per gli INDICI EU, unico rialzo URSS, resto negativo. EU indebolita POLITICA, con Governo GER dai piedi di argilla e crollo consensi, ITL verso un voto senza maggioranza, ESP senza soluzioni per Catalogna, TURK che vuole entrare in Eu, e attacca tutti, discordanza elevata su sanzioni URSS, immigrazione, gestione debiti. Sotto tono ANGLO, in particolare CAD dopo la serie negativa dei suoi dati, e GBP da politica, dati sotto tono. Il tutto è stato nuovamente guidato dal rafforzamento dello YEN, che ha innescato vendite doll, euro, gbp nei cross. Resta sostenuto/stabile, il CHF/cross. In calo ulteriore CRIPTO, nel ribasso anticipato, da eccesso forza breve termine, verso primi supporti. CHARTS, i livelli di supporti/resistenze di medio termine, hanno tenuto tutti, lasciando le situazione invariate, e spazio per inversione temporanea, di brevissimo, generale.

Dati economici

PETROLIO stoccaggi Usa calo oltre, quotazioni +1.50 – RAME -1.8pc da stocc Usa record max, poi recupero a +0.50pc – NAT GAS e COTONE -0.80pc CAFFE’ +1.0 – CRIPTO valute -7/10pc – EU ECB utili 2017 +82mln a 1.275bln. vendita veicoli comm genn +7.9pc – CH yield 10anni 0.1730. Axa (Parigi: FR0000120628 - notizie) , Cembra, utili robusti. Produz ind +8.7anno da 9.2pc, ordini 4.trim 19.6 da 9.7pc. turismo 2017 +5.2pc – UK yield 1.54. Centrica (Amsterdam: CC8.AS - notizie) +5.0, Barclays (Swiss: BARC.SW - notizie) +3.0, Anglo American (Londra: AAL.L - notizie) -3.0, Rovio -24pc profit warn. BAT -4.0. invest industr 4.trim 0.0 e 2.1anno, gdp 4.trim 0.4 e 1.4anno, servizi +0.6. CBI distribuz 8 da 12 – GER yield 0.70. DTel torna in utili, aumento dividendo. IFO clima industr 115.4 da 117.6, aspett 105.4 da 108.3, situaz attuale 126.3 da 127.8 – FF yield 0.98. survey industr genn 112 da 114. Inflaz -0.1 e +1.5anno, cpi -0.1 e 1.3anno – ITL yield 10anni 2.18. Tenaris (Amsterdam: TS6.AS - notizie) +3.0, utili oltre. Nuovi ordini industr genn +6.9 e 6.5anno da 8.9pc. vendite +2.50pc. cpi 0.3 e +0.9anno, inflaz -11.5 e +1.2anno – ESP yield 1.59 – BEL fid industr +1.9 da 1.8anno – URSS riserve doll 454bln da 447.4 – CAD vendite dett -0.8, core -1.8pc. utili societari 4.trim -1.9pc – USA yield 2.91. Fed eco al suo meglio post crisi, rialzi tassi appropriati. 5anni 2.66pc per 35bln asta, max dic2009. Disocc 222k da 229k. Fid cons bloomberg 56.6 da 57.0. Amazon, vende prodotti farma da banco, netto rialzo – S.COREA debiti privati record max doll 1.3trln 2017 – HK cpi 1.70pc inv, disocc genn 2.9pc inv.

Autore: Bruno Chastonay Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online