Italia Markets closed

Olanda, attacco con coltello in strada a L'Aja, "tre feriti"

Le immagini dal luogo degli accoltellamenti (AP Photo/Mike Corder)

A poche ore dall'attacco al London Bridge, che ha causato la morte di due persone più quella del killer, anche la città olandese dell'Aja piomba nel terrore. Questa volta, come a Londra, l'arma utilizzata è un coltello, in una zona centrale, piena di gente e di turisti. Tre in questo caso le persone ferite a pugnalate, fortunatamente non gravi e dimesse dall’ospedale nella notte.

I feriti sono un ragazzo di 13 anni e due ragazze di 15 anni, che non si conoscevano fra di loro. Lo riportano media locali citando la polizia dell'Aja. Le vittime sarebbero state scelte come obiettivo preciso e non si tratterebbe di terrorismo, una pista che sarebbe stata scartata dagli inquirenti.

Immediato l'intervento della polizia che ha chiuso la zona mentre la gente fuggiva terrorizzata. Ambulanze ed elicotteri hanno trasformato Grote Marktstraat, la via dello shopping particolarmente affollata nel giorno del Black Friday, in una strada deserta e blindata.

Le forze dell'ordine olandesi danno la caccia a un uomo sui 45-50 anni, di carnagione scura, che indossa una tuta da jogging grigia, un giacchetto nero e una sciarpa.

"Non abbiamo ancora arrestato un sospetto. Quindi attualmente siamo molto impegnati a cercarlo", ha detto la portavoce della polizia Marije Kuiper all'Afp, "è un po' troppo presto per speculare su quel genere di cose", ha detto quando alla domanda su un possibile motivo terroristico del gesto, aggiungendo che gli investigatori stanno ancora esaminando diversi possibili scenari.

L'attacco ha fatto ripiombare l'Aja nella paura, riportando alla mente l'attentato del maggio del 2018 quando, al grido di "Allah Akbar", un uomo ha accoltellato tre passanti.