Italia markets close in 56 minutes
  • FTSE MIB

    24.514,28
    -204,53 (-0,83%)
     
  • Dow Jones

    34.156,24
    -190,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    11.140,50
    -85,85 (-0,76%)
     
  • Nikkei 225

    28.162,83
    -120,20 (-0,42%)
     
  • Petrolio

    75,69
    -0,59 (-0,77%)
     
  • BTC-EUR

    15.518,66
    -490,40 (-3,06%)
     
  • CMC Crypto 200

    378,03
    -2,26 (-0,59%)
     
  • Oro

    1.747,90
    -6,10 (-0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,0419
    +0,0014 (+0,14%)
     
  • S&P 500

    3.996,37
    -29,75 (-0,74%)
     
  • HANG SENG

    17.297,94
    -275,64 (-1,57%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.945,99
    -16,42 (-0,41%)
     
  • EUR/GBP

    0,8646
    +0,0051 (+0,59%)
     
  • EUR/CHF

    0,9835
    -0,0002 (-0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,3987
    +0,0081 (+0,59%)
     

Banche Italia, a settembre crescita finanziamenti a imprese rallenta

La bandiera italiana sopra al palazzo del Quirinale a Roma

MILANO (Reuters) - In settembre la crescita dei prestiti alle imprese da parte delle banche italiane rallenta leggermente, con un incremento annuo di 4,4% rispetto a +4,8% del mese precedente.

E' quanto emerge dai dati mensili a cura di Banca d'Italia.

La raccolta obbligazionaria resta negativa, con un calo tendenziale pari a 7,4% dopo una flessione di 8,6% in agosto.

Su base annua, i depositi del settore privato sono cresciuti al ritmo di 2,1% dopo il +2,7% di agosto, mentre la crescita dei finanziamenti alle famiglie risulta pari a +4,2% da +4,1% nel mese precedente.

In valori assoluti, le sofferenze lorde passano a 34,857 miliardi di euro da 35,253 miliardi di agosto e le nette a 16,245 miliardi da 16,295 miliardi (leggermente rivisto).

TASSI DI INTERESSE

I tassi di interesse sui nuovi prestiti alle società non finanziarie sono saliti al 2% dall'1,45% nel mese precedente.

In particolare, "quelli per importi fino a 1 milione di euro sono stati pari al 2,59%, mentre i tassi sui nuovi prestiti di importo superiore a tale soglia si sono collocati all'1,69%", si legge nel report di Via Nazionale.

Nel mese preso in esame, i tassi di interesse sui prestiti erogati nel mese alle famiglie per l'acquisto di abitazioni (comprensivi delle spese accessorie) sono stati pari al 2,65% (dal 2,45% in agosto), mentre quelli sulle nuove erogazioni di credito al consumo all'8,83% (8,70% nel mese precedente).

(Sara Rossi, editing Sabina Suzzi)