Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.804,87
    +63,72 (+0,18%)
     
  • Nasdaq

    15.258,66
    +31,95 (+0,21%)
     
  • Nikkei 225

    29.106,01
    +505,60 (+1,77%)
     
  • EUR/USD

    1,1602
    -0,0012 (-0,10%)
     
  • BTC-EUR

    53.891,13
    -816,54 (-1,49%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.504,92
    -0,23 (-0,02%)
     
  • HANG SENG

    26.038,27
    -93,76 (-0,36%)
     
  • S&P 500

    4.582,58
    +16,10 (+0,35%)
     

Bce dovrebbe eliminare gradualmente acquisti bond d'emergenza a marzo - Wunsch

·2 minuto per la lettura
Sede Bce a Francoforte, vista al tramonto

FRANCOFORTE (Reuters) - La Banca centrale europea dovrebbe terminare gli acquisti di bond d'emergenza a marzo 2022, a meno di inattese modifiche dell'outlook, ma dovrebbe evitare un brusco cambiamento della politica monetaria al termine del programma.

É quanto sostiene Pierre Wunsch, governatore della banca centrale belga.

La Bce prevede di mantenere almeno fino a marzo il programma di acquisto di emergenza pandemica (Pepp) da 1.850 miliardi di euro, anche se le discussioni su come e quando ridurre il volume degli acquisti non sono ancora iniziate.

Secondo Wunsch questa discussione dovrebbe iniziare già durante il meeting del 9 settembre sulla politica monetaria Bce, senza però dover prendere necessariamente una decisione definitiva, in linea con le attese degli investitori.

"I contenuti sono più importanti della tempistica. Vogliamo prendere il tempo necessario per avere una discussione fruttuosa", ha detto Wunsch a Reuters, in una breve intervista telefonica.

Wunsch è uno dei due banchieri centrali che ieri si sono opposti a una modifica della guidance della Bce sui tassi d'interesse, sostenendo che lega le mani troppo a lungo, senza una clausola di uscita che potrebbe tener conto di altri fattori fuori dal controllo dell'istituto centrale.

Wunsch ha aggiunto che, dato il miglioramento dell'outlook economico, le misure d'emergenza della Bce dovrebbero essere eliminate in modo graduale a marzo 2022, anche se la banca centrale deve evitare una brusca interruzione del sostegno.

"Quando abbiamo calibrato il Pepp, lo abbiamo calibrato in base a una situazione economica ben peggiore rispetto a quella attuale", ha detto Wunsch.

"Se vogliamo essere responsabilmente coerenti, allora in base alle nostre stime di crescita dovremmo chiuderlo a marzo", ha affermato. "Tuttavia, allo stesso tempo... vogliamo evitare effetti 'cliff edge' e la maggioranza ritiene che dobbiamo essere flessibili nella transizione", ha aggiunto.

Secondo alcuni membri, la Bce dovrebbe mantenere parzialmente la flessibilità delle misure d'emergenza, anche con la graduale eliminazione del programma di acquisto di bond. Tuttavia, Wunsch sostiene che la Bce ha dimostrato costantemente l'abilità di adattare le misure dell'istituto alle necessità del mercato.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli