Italia markets close in 1 hour 53 minutes
  • FTSE MIB

    25.399,57
    +43,42 (+0,17%)
     
  • Dow Jones

    34.945,23
    -171,17 (-0,49%)
     
  • Nasdaq

    14.768,52
    +7,23 (+0,05%)
     
  • Nikkei 225

    27.584,08
    -57,75 (-0,21%)
     
  • Petrolio

    68,45
    -2,11 (-2,99%)
     
  • BTC-EUR

    32.806,68
    +251,90 (+0,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    957,05
    +30,29 (+3,27%)
     
  • Oro

    1.834,20
    +20,10 (+1,11%)
     
  • EUR/USD

    1,1902
    +0,0034 (+0,29%)
     
  • S&P 500

    4.410,83
    -12,32 (-0,28%)
     
  • HANG SENG

    26.426,55
    +231,73 (+0,88%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.130,13
    +12,18 (+0,30%)
     
  • EUR/GBP

    0,8525
    -0,0000 (-0,00%)
     
  • EUR/CHF

    1,0732
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,4915
    +0,0045 (+0,31%)
     

Borsa Milano positiva, denaro su Buzzi, Webuild, Mediaset, deboli utility

·1 minuto per la lettura
Dettaglio dell'entrata principale della Borsa di Milano

MILANO, 25 giugno (Reuters) - Avvio in rialzo a Piazza Affari che ricalca l'andamento positivo degli altri mercati europei.

Bene anche le borse asiatiche stamani, mentre ieri sera a Wall Street, Nasdaq e S&P500 hanno chiuso su nuovi massimi storici dopo che il presidente Joe Biden e un gruppo di senatori hanno raggiunto un accordo bipartisan che avvicina l'approvazione del piano di infrastrutture da 1.200 miliardi di dollari.

Tra i titoli in evidenza:

Le attese per questo piano negli Stati Uniti premia il titolo Buzzi Unicem che balza del 3,2%. "Il titolo da comprare oggi è Buzzi sulla scia del piano di Biden che fa bene ai comparti del building material e delle infrastrutture in generale. In particolare Buzzi ha una forte esposizione dell'Ebitda negli Stati Uniti", osserva un trader. Secondo il broker Bestinver influiscono anche le stime di Ebitda per il 2021 date ieri notte dal produttore di cemento messicano Cemex aumentate a circa 3,1 miliardi di dollari da 2,9 miliardi della guidance precedente.

Corre anche Webuild in salita dello 0,75% sulla notizia che il consorzio Spark, di cui fa parte, è stato selezionato come "miglior offerente" per la realizzazione del North East Link della città di Melbourne in Australia.

Prosegue il recupero sui bancari con Unicredit e Intesa Sanpaolo che salgono rispettivamente dello 0,5% e dell'1%.

Molto forte Mediaset (+3,77%), che estende il rialzo di ieri, tornando sui livelli di fine maggio 2018 sulla scia del dato sulla raccolta pubblicitaria del semestre. "Risultati della raccolta molto positivi. Per questo oggi si compra il titolo", dice un trader.

Deboli le utility, come Italgas (-0,4%), A2A (-0,3%).

(Giancarlo Navach, in redazione Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli