Italia markets open in 6 hours 14 minutes
  • Dow Jones

    34.156,69
    +265,67 (+0,78%)
     
  • Nasdaq

    12.113,79
    +226,34 (+1,90%)
     
  • Nikkei 225

    27.484,72
    -200,75 (-0,73%)
     
  • EUR/USD

    1,0732
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • BTC-EUR

    21.732,79
    +299,29 (+1,40%)
     
  • CMC Crypto 200

    538,53
    +12,58 (+2,39%)
     
  • HANG SENG

    21.297,80
    -0,90 (-0,00%)
     
  • S&P 500

    4.164,00
    +52,92 (+1,29%)
     

Borse Europa in ribasso su nervosismo per rialzo tassi di interesse

Panoramica della Borsa di Francoforte

(Reuters) - Le borse europee sono in ribasso in un contesto di ampio ritracciamento in un mercato nervoso in vista del discorso del presidente della Federal Reserve Jerome Powell, dopo le dichiarazioni dai toni 'hawkish' di due rappresentantidella banca centrale statunitense.

L'indice paneuropeo STOXX 600 cede lo 0,6%, dopo aver toccato ieri i massimi degli ultimi otto mesi.

Il discorso di Powell è al centro dell'attenzione degli investitori dopo che alcuni banchieri centrali della Fed hanno detto di prevedere un aumento del tasso terminale dal 4,25%-4,5% al 5%-5,25% per contenere l'inflazione.

Il settore tech, sensibile ai tassi, perde lo 0,9%.

Gli industriali zavorranno l'indice STOXX 600, insieme ai farmaceutici come NOVO NORDISK e NOVARTIS AG, entrambe in ribasso di oltre l'1,8%.

Il commissario europeo per gli Affari economici Paolo Gentiloni ha detto che la contrazione prevista nel quarto trimestre del 2022 e nel primo trimestre di quest'anno sarà inferiore alle precedenti proiezioni.

L'indice britannico FTSE 100, fortemente improntato sulle esportazioni, cede lo 0,2%.

Ieri la Gran Bretagna ha annunciato l'intenzione di ridurre i sussidi energetici alle imprese di circa l'85% nel prossimo anno, dopo che il governo ha definito il livello attuale "insostenibilmente costoso".

EURONAV crolla del 17,4% dopo che la rivale FRONTLINE, quotata a Oslo, ha comunicato di aver abbandonato un accordo da 4,2 miliardi di dollari per la prevista fusione con l'operatore navale belga.

UNIPER perde il 4% dopo che l'azienda ha annunciato che il Ceo e il Coo si dimetteranno dal consiglio di gestione a seguito della nazionalizzazione dell'azienda energetica.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Andrea Mandalà)