Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.751,32
    -63,07 (-0,18%)
     
  • Nasdaq

    15.181,92
    +20,39 (+0,13%)
     
  • Nikkei 225

    30.323,34
    -188,37 (-0,62%)
     
  • EUR/USD

    1,1777
    -0,0049 (-0,41%)
     
  • BTC-EUR

    40.297,26
    -857,25 (-2,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.209,85
    -23,43 (-1,90%)
     
  • HANG SENG

    24.667,85
    -365,36 (-1,46%)
     
  • S&P 500

    4.473,75
    -6,95 (-0,16%)
     

Cambio Euro Dollaro Riprende Quota e Testa la Resistenza Intermedia a 1,1750

·2 minuto per la lettura

Sfruttando una leggera debolezza del dollaro statunitense, ieri il cambio Euro dollaro ha avuto modo di recuperare in parte le ultime contrazioni del prezzo per riportarsi, stamattina alle ore 8:45, a 1,1742, poco sotto la resistenza intermedia di 1,175. Invece, l’indice del dollaro statunitense segna attualmente 92,96 punti.

Come detto, il recupero è ancora solo parziale, ma l’allontanamento dai valori inferiori a 1,17 rappresenta comunque un pericolo momentaneamente scampato per i traders bullish.

Per identificare le prossime mosse del cambio euro dollaro occorrerà prima scoprire come reagirà la moneta unica al test di resistenza imminente.

Previsioni sul cambio Euro Dollaro

In caso di superamento del livello di 1,1750 il cambio EUR/USD si dirigerà inevitabilmente verso il livello di 1,18, prima resistenza di rilievo, anche psicologico.

Le tempistiche per questa scalata non sono facilmente prevedibili, poiché il valore di 1,1750 ha attirato spesso l’attenzione in passato, ma un superamento del livello intermedio di 1,1770 potrebbe accelerare il raggiungimento del target.

Al ribasso, invece, se si considera un allontanamento dal valore attuale, il livello a cui il cambio EUR/USD potrebbe tendere sarà nuovamente quello di 1,1695. Se si dovesse superare questo solido supporto, il ritracciamento attuale potrebbe costituire solo una breve parentesi nel trend ribassista verso il livello di 1,1650.

I principali eventi macroeconomici della settimana

Per il dollaro USA, attenzione questa settimana ai dati PMI dei servizi e alle richieste iniziali di sussidi di disoccupazione. Gli occhi degli investitori saranno anche puntati sulle stime di crescita del PIL.

Per la moneta unica, invece, oltre ai dati PMI in Francia, Germania ed Eurozona, si attendono diversi aggiornamenti sulla consumer e business confidence, anche in Italia.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli