Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.259,16
    -68,63 (-0,20%)
     
  • Nasdaq

    13.442,21
    +63,16 (+0,47%)
     
  • Nikkei 225

    28.406,84
    +582,01 (+2,09%)
     
  • EUR/USD

    1,2220
    +0,0064 (+0,53%)
     
  • BTC-EUR

    35.617,58
    +561,50 (+1,60%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.219,13
    -34,01 (-2,71%)
     
  • HANG SENG

    28.593,81
    +399,72 (+1,42%)
     
  • S&P 500

    4.158,91
    -4,38 (-0,11%)
     

Ethereum, Litecoin e Ripple: Analisi Tecnica Criptovalute del 19 Aprile 2021

Bob Mason
·6 minuto per la lettura

Criptovalute: Ethereum

L’Ethereum è sceso domenica del -3,35% dopo un calo del -4,45% chiudendo in rialzo del +4,23% a 2241,45$.

Un inizio di giornata misto ha visto la criptovaluta salire a un massimo intraday mattutino di 2341$ prima di invertire tendenza per la prima volta.

Non avendo raggiunto il principale livello di resistenza a 2439$, Ethereum è scivolato vero il minimo intraday mattutino di 2000$ ieri.

Il sell-off esteso ha visto la criptovaluta infrangere il livello di supporto a 2258$ e il successivo a 2197$.

Dopo aver trovato sufficiente sostegno intorno al terzo livello di supporto a 2016$, Ethereum è rimbalzato per chiudere la giornata a 2200$.

La parziale ripresa della fine della seduta ha visto Ethereum superare il secondo livello di supporto principale a 2197$.

Al momento della scrittura, Ethereum era ancora in ribasso del -0,60% a 2228$. Un inizio di giornata misto ha visto la criptovaluta salire a un massimo mattutino di 2254$ prima di scendere a un minimo di 2205$.

Ethereum ha lasciato non testati i principali livelli di supporto e resistenza all’inizio della seduta.

Per la giornata di oggi

Ethereum dovrebbe innanzitutto essere in grado di evitare un crollo oltre il pivot a 2194$ per riuscire a sostenere una corsa al principale livello di resistenza di 2388$.

Tuttavia, sarebbe necessario il sostegno di un più ampio mercato per permettere un ritorno verso i 2300$.

Se si esclude un rally esteso delle criptovalute, il principale livello di resistenza e il massimo di 2341$ di domenica limiterebbero probabilmente qualsiasi rialzo.

In caso di breakout, Ethereum potrebbe testare la resistenza a 2500$ prima di ritirarsi. Il secondo livello di resistenza si troverebbe a 2535$.

Di contro, l’impossibilità di evitare un crollo oltre il pivot di 2194$ farebbe entrare in gioco il principale livello di supporto a 2047$.

Al netto di un’altra svendita estesa, comunque, Ethereum dovrebbe riuscire a evitare il secondo livello di supporto principale a 1853$ mentre il FIB del 23,6$ di 1966$ dovrebbe riuscire a limitare i ribassi.

Uno sguardo agli indicatori tecnici

Primo livello di supporto principale: $ 2,047

Livello pivot: $ 2,194

Primo livello di resistenza principale: $ 2,388

Livello di ritracciamento FIB del 23,6%: $ 1.976

Livello di ritracciamento FIB del 38,2%: $ 1.606

Livello di ritracciamento FIB del 62%: $ 1,023

Criptovalute: Litecoin

Il Litecoin è scivolato domenica dell’8,92% dopo un calo del -2,51% di sabato, chiudendo la settimana in rialzo dell’8,68% a 274,20$.

Un inizio di giornata misto ha visto il Litecoin salire a un massimo mattutino di 305,33$ prima di invertire tendenza.

Non essendo riuscito ieri a superare il livello di resistenza principale a 325$, la criptovaluta si è spinta verso un minimo intraday mattutino a 241,09$.

La svendita, ha visto il Litecoin infrangere anche il principale livello di supporto a 287$ e il secondo a 273$.

Il dato più significativo, però, è rappresentato dal fatto che il Litecoin è crollato fin sotto il FIB del 23,6% a 262%.

Dopo aver trovato supporto in tarda mattinata, la criptovaluta è comunque tornata indietro oltre il FIB del 23,6% e il secondo supporto per chiudere la giornata a 274$.

Al momento della scrittura, il Litecoin era in ribasso dell’1,12% a 271,13$. Un inizio di giornata misto ha visto il Litecoin salire a un massimo mattutino di 275,62$ prima di scendere a un minimo di 267,69$.

Il Litecoin ha lasciato non testati i principali livelli di supporto e resistenza all’inizio della sessione odierna.

Per la giornata di oggi

Il Litecoin, per sostenere una corsa al principale livello di resistenza di 306$, dovrebbe innanzitutto tentare si tornare al livello pivot di 274$.

Tuttavia, per la criptovaluta sarebbe necessario il sostegno di un più ampio mercato per raggiungere i 300$.

Se si esclude un rally esteso delle criptovalute, il principale livello di resistenza e il massimo di domenica a 305,33$ limiterebbero probabilmente qualsiasi rialzo.

In caso di rimbalzo, invece, il Litecoin potrebbe testare la resistenza a 320$ prima di ritirarsi. Il secondo importante livello di resistenza si troverebbe a 338$.

Il mancato ritorno al livello pivot di 274$ porterebbe invece in gioco il FIB del 23,6% a 262$ e il principale livello di supporto a 242$.

Al netto di una svendita prolungata, il Litecoin dovrebbe comunque riuscire a evitare il principale supporto a 209$, con il FIB del 38,2% a 217$ che dovrebbe riuscire a limitare i ribassi.

Uno sguardo agli indicatori tecnici

Primo livello di supporto principale: $ 242

Livello pivot: $ 274

Primo livello di resistenza principale: $ 306

Livello di ritracciamento FIB del 23,6%: $ 250

Livello di ritracciamento FIB del 38,2%: $ 207

Livello di ritracciamento FIB del 62%: $ 138

Criptovalute: Ripple XRP

Domenica, il Ripple è scivolato del -8,28% dopo un calo di sabato del -0,62%, per chiudere la settimana in rialzo del +4,67% a 1,41371$.

Un inizio di giornata misto ha visto il Ripple salire a un massimo intraday mattutino di 1,56714$ prima di invertire. non avendo raggiunto il principale livello di resistenza a 1,6802$ il RIpple è però scivolato verso un minimo intraday mattutino di 1,50$.

Prima di trovare sostegno, la criptovaluta ha oltrepassato i principali livelli di supporto e, ciò che è più significativo, ha superato anche il FIB del 23,6% a 1,5426$ e il successivo del 38,2% a 1,2807$.

Dopo aver evitato livelli di prezzo inferiori a 1$, il Ripple è rimbalzato nuovamente per chiudere la giornata di ieri a 1,41$.

La parziale ripresa ha visto il Ripple superare nuovamente il principale livello di supporto a 1,1848$ e il secondo a 1,3960$. Inoltre, il Ripple ha anche superato nuovamente il FIB del 38,2% a 1,2807$.

Al momento della redazione, la criptovaluta si trovava in ribasso del -2,29% a quota 1,38138$. Un inizio di giornata misto ha visto il Ripple salire a un massimo mattutino di 1,43776$ prima di scendere a un minimo di 1,36000$.

Anche il RIpple ha lasciato non testati, all’inizio della sessione odierna, i principali livelli di supporto e resistenza.

Il Ripple dovrà evitare un ribasso oltre il pivot di 1,3770$ per portare in gioco il principale livello di resistenza a 1,6039$.

Sarebbe però necessario il sostegno di un mercato più ampio per permettere al Ripple di infrangere il FIB del 23,6% a 1,5426$.

Se si esclude un rally esteso delle criptovalute, il principale livello di resistenza limiterebbe probabilmente qualsiasi rialzo.

In caso di rally prolungato, invece, il Ripple potrebbe essere in grado di approcciare la resistenza a 1,80$ prima di ritirarsi. Il secondo livello di resistenza principale si trova a 1,7941$.

Di contro, l’impossibilità di evitare un ribasso oltre il pivot di 1,3770$ farebbe entrare in gioco il FIB del 38,2% a 1,2807$ e il principale livello di supporto a 1,1868$.

Al netto di un’altra svendita estesa, il Ripple dovrebbe evitare livelli di prezzo inferiori a 1$. Il secondo supporto principale si troverebbe a 0,9598$.

Uno sguardo agli indicatori tecnici

Primo livello di supporto principale: $ 1,1868

Livello pivot: $ 1,3770

Primo livello di resistenza principale: $ 1,6039

Livello di ritracciamento FIB del 23,6%: $ 1,5426

Livello di ritracciamento FIB 38,2%: $ 1,2807

Livello di ritracciamento FIB del 62%: $ 0,8573

Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti qui sotto.

Grazie, Bob

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: