Italia markets open in 3 hours 38 minutes
  • Dow Jones

    34.137,31
    +316,01 (+0,93%)
     
  • Nasdaq

    13.950,22
    +163,95 (+1,19%)
     
  • Nikkei 225

    29.099,93
    +591,38 (+2,07%)
     
  • EUR/USD

    1,2048
    +0,0009 (+0,07%)
     
  • BTC-EUR

    44.830,32
    -1.972,59 (-4,21%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.247,76
    -15,20 (-1,20%)
     
  • HANG SENG

    28.766,37
    +144,45 (+0,50%)
     
  • S&P 500

    4.173,42
    +38,48 (+0,93%)
     

Ethereum, Litecoin e Ripple: Analisi Tecnica Criptovalute dell’11 Marzo 2021

Bob Mason
·6 minuto per la lettura

Criptovalute: Ethereum

Nella giornata di mercoledì Ethereum è scivolato del -4,09% invertendo un guadagno del 2,02% della giornata precedente, per chiudere la seduta a 1795,37$.

Ieri, un inizio di giornata misto ha visto l’Ethereum salire a un massimo intraday mattutino di 1879$ prima di invertire. Non essendo però riuscito a raggiungere il principale livello di resistenza a 1896$, Ethereum è sceso verso un minimo intraday mattutino a 1756,29$.

La svendita ha visto Ethereum crollare oltre il principale livello di supporto a 1824$ e al secondo livello di 1776$.

Trovando nuovo sostegno in tarda mattinata, Ethereum ha poi superato i livelli di supporto per ritestare brevemente i livelli di 1,860$.

Una fine di giornata ribassista ha visto infine l’Ethereum portarsi nuovamente al ribasso oltre il principale livello di supporto per concludere la giornata a meno di 1800$.

Al momento della redazione, la criptovaluta si trovava in ribasso dello 0,84% a quota 1780,20$. Un inizio di giornata altalenante ha visto l’Ethereum salire verso un massimo mattutino di 1798,23$ prima di scendere a un minimo di 1770$.

I principali livellli di supporto e resistenza sono rimasti non testati all’inizio della seduta.

Per la giornata di oggi

Ethereum dovrebbe tentare di superare il livello pivot di 1810$ per essere in grado di sostenere una corsa verso il principale livello di resistenza a 1864$.

Tuttavia, per la criptovaluta sarebbe necessario il sostegno di un più ampio mercato per spingere il prezzo ai livelli di 1850$.

Se si esclude l’ipotesi di un esteso rally delle criptovalute, il primo importante livello di resistenza e il successivo a $ 1.900 probabilmente limiterebbero qualsiasi rialzo.

In caso di breakout del prezzo oltre questi livelli, Ethereum potrebbe testare la resistenza a $ 1.950 prima di ritirarsi. Il secondo livello di resistenza si troverebbe a $ 1.933.

L’impossibilità di superare il pivot di 1.810 $ farebbe invece entrare in gioco il primo importante livello di supporto a 1.741 $.

Al netto di una svendita estesa, Ethereum dovrebbe comunque riuscire a evitare il secondo importante livello di supporto a $ 1.688.

Guardando ai principali indicatori tecnici

Primo livello di supporto principale: $ 1,741

Livello pivot: $ 1,810

Primo livello di resistenza principale: $ 1,864

Livello di ritracciamento FIB del 23,6%: $ 1.579

Livello di ritracciamento FIB del 38,2%: $ 1.292

Livello di ritracciamento FIB del 62%: $ 830

Criptovalute: Litecoin

Nella giornata di mercoledì il Litecoin è sceso dell’1,86% invertendo in parte il rally di martedì del +6,29% e chiudendo la giornata a quota 200,23$.

Un inizio di giornata misto ha visto il Litecoin scendere, ieri, da un massimo mattutino di 207,79$ a un minimo intraday di 191,23$.

La criptovaluta si è contratta fin sotto il FIB del 23,6% a 195$ e oltre il principale livello di supporto a 194$ prima di rimbalzare e raggiungere un massimo intraday a 208$.

Non essendo però riuscito a superare la resistenza a 210$, il Litecoin è successivamente tornato ai livelli di 196$ per concludere la giornata a 200$.

Al momento della redazione, il Litecoin era in ribasso dello 0,81% a quota 198,60$. Un inizio di giornata misto ha visto la criptovaluta spostarsi da un massimo mattutino di 201,69$ a un minimo di 197,68$.

I principali livelli di supporto e resistenza sono rimasti non testati all’inizio della seduta.

Per la giornata di Oggi

Il Litecoin dovrebbe riuscire a tornare indietro oltre il pivot di 200$ per sostenere una corsa al principale livello di resistenza a 208$. Tuttavia, sarebbe forse necessario anche in questo caso il sostegno di un più ampio mercato per superare i 205$.

Escludendo l’ipotesi di un rally esteso delle criptovalute, il principale livello di resistenza e quello successivo a 210$ potrebbero riuscire a limitare qualsiasi tendenza rialzista.

In caso di un rally prolungato, invece, il Litecoin potrebbe forse riuscire a testare la resistenza a 220$ prima di qualsiasi pullback. Il secondo principale livello di resistenza sta invece a 217$.

Di contro, il mancato ritorno al sopra citato pivot di 200$ potrebbe fare entrare in scena il FIB del 23,6% a 195$ e il principale livello di supporto a 192$. Se si esclude una svendita prolungata, il Litecoin dovrebbe comunque essere in grado di evitare il secondo livello di supporto a 183$.

Guardando ai principali indicatori tecnici

Primo livello di supporto principale: $ 192

Livello pivot: $ 200

Primo livello di resistenza principale: $ 208

Livello di ritracciamento FIB del 23,6%: $ 195

38,2% Livello di ritracciamento FIB: $ 163

Livello di ritracciamento FIB del 62%: $ 110

Criptovalute: Ripple XRP

Mercoledì il Ripple XRP è scivolato del -4,77% invertendo un guadagno del 2,38% di martedì, per chiudere la giornata a 0,46237$.

Per il Ripple XRP è stata un’altra giornata instabile, con il prezzo salito a un massimo intraday mattutino di 0,48865$ prima di invertire.

Non essendo stato in grado di raggiungere il principale livello di resistenza a 0,4917$, il Ripple XRP è comunque precipitato verso un minimo intraday mattutino di 0,45521$.

Il Ripple ha poi superato il principale livello di supporto a 0,4754$ e il secondo a 0,4653$, ma quel che è più importante è che il Ripple è anche sceso sotto il FIB del 38,2% a quota 0,4632$.

Essendo, sul tardi, riuscita ad evitare di scendere sotto il livello di 0,45$ la criptovaluta ha ritestato i livelli di 0,472$ prima di ricadere in rosso.

Il Ripple XRP ha infatti superato brevemente il FIB del 38,2% e il secondo importante livello di supporto prima di riscendere sotto quota 0,46$.

Un ritorno tardivo a questi livelli ha ridotto le perdite nel corso della giornata, ma il FIB del 38,2% ha bloccato il Ripple XRP.

Al momento della redazione, la criptovaluta si trovava in calo del -0,58% a quota 0,45971$. Un inizio di giornata ribassista ha visto quest’oggi il Ripple XRP scendere da un massimo mattutino a 0,46161$ a un minimo di 0,45703$.

La criptovaluta ha lasciato non testati i principali livelli di supporto e resistenza.

Per la giornata di oggi

Il Ripple XRP dovrà tentare di superare il FIB del 38,2% e il livello pivot di 0,4687$ per essere in grado di approcciare la principale resistenza a 0,4823$.

Tuttavia, sarebbe necessario il sostegno di un più ampio mercato per permettere al Ripple di tornare a quota 0,48$.

Escludendo l’ipotesi di un rally esteso delle criptovalute, il principale livello di resistenza e il successivo a 0,49$ limiterebbero qualsiasi rialzo.

Invece, nell’ipotesi di un rally prolungato, il Ripple potrebbe riuscire anche a testare la resistenza a 0,50$ prima di ritirarsi. Il secondo principale livello si troverebbe invece a 0,5022$.

Di contro, l’impossibilità di superare il FIB del 38,2% e il pivot a 0,4687$ farebbe avvicinare il prezzo al supporto di 0,4488$.

Se si esclude una svendita estesa, comunque, il Ripple XRP dovrebbe essere in grado di evitare valori inferiori a 0,43$. Il secondo livello di supporto a 0,4253$ dovrebbe aiutare a limitare il ribasso.

Guardando ai principali indicatori tecnici

Primo livello di supporto principale: $ 0,4488

Livello pivot: $ 0,4687

Primo livello di resistenza principale: $ 0,4823

Livello di ritracciamento FIB del 23,6%: $ 0,5320

Livello di ritracciamento FIB del 38,2%: $ 0,4632

Livello di ritracciamento FIB del 62%: $ 0,3521

Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti qui sotto.

Grazie, Bob.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: