Italia Markets closed

L'Italia sarà il Paese con meno parlamentari: il confronto

L'Italia sarà il Paese con meno parlamentari: il confronto

Con la riforma che taglia il numero dei parlamentari l'Italia diverrà il Paese dell'Ue con il minor numero di deputati in rapporto alla popolazione: con 0,7 "onorevoli" ogni 100.000 abitanti, supererà la Spagna che deteneva il primato con 0,8.

LEGGI ANCHE: Il taglio dei parlamentari è legge: le reazioni

Se un confronto tra Camere "basse" è possibile, dato che in tutti gli Stati esse hanno identiche funzioni, per i "Senati" risulta impossibile perché la maggior parte dei Paesi Ue (15 su 28) non lo hanno, e nei restanti 12 hanno funzioni molto diverse e inferiori rispetto al Senato Italiano che "duplica" le funzioni della Camera, essendo l'Italia l'unico Paese al mondo con il bicameralismo perfetto.

LEGGI ANCHE: Taglio parlamentari: come cambiano Costituzione e Parlamento

VIDEO - 5 domande sul... taglio dei parlamentari

Inoltre solo in tre (Polonia, Repubblica Ceca e Romania) il Senato e' eletto direttamente dai cittadini e non e' espressione dei livelli territoriali (Land, Regioni, province, ecc). Per quanto riguarda dunque la Camera politica un primo paragone si puo' fare con gli altri Stati dell'Ue di grandi dimensioni demografiche.


Ecco, Paese per Paese, il numero di deputati seguito dal numero di abitanti:

Italia (oggi): 630 - 60.483.973

Italia (dopo): 400 - 60.483.973

Cipro: 56 - 864.236

Estonia: 101 -1.319.133

Lettonia: 100 - 1.934.379

Lituania: 141 - 2.808.901

Lussemburgo: 60 - 602.005

Malta: 68 - 475.701

Slovenia: 90 - 2.066.880

Francia: 577 - 67.221.943

Germania: 709 - 82.850.000

Polonia: 460 - 37.976.687

Regno Unito: 650 - 66.238.007

Spagna: 350 - 46.659.302