Italia markets open in 3 hours 26 minutes
  • Dow Jones

    35.754,75
    +35,32 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.786,99
    +100,07 (+0,64%)
     
  • Nikkei 225

    28.809,05
    -51,57 (-0,18%)
     
  • EUR/USD

    1,1339
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • BTC-EUR

    43.852,32
    -816,20 (-1,83%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.302,56
    -2,55 (-0,20%)
     
  • HANG SENG

    24.210,02
    +213,15 (+0,89%)
     
  • S&P 500

    4.701,21
    +14,46 (+0,31%)
     

La Zona Inferiore del Canale dell’Euro Dollaro Mantiene e la Valuta Rialza la Testa

·2 minuto per la lettura

Il prezzo dell’euro dollaro nella giornata odierna sta confermando i buoni presupposti long dopo che nell’ultima seduta della settimana precedente il cambio ha chiuso inaspettatamente contro ogni pensiero fondamentale dopo un NFP molto positivo. Da attenzionare comunque il lato EURO del fiber poiché rischia di riprendere la sua tendenza al ribasso poiché il presidente della BCE Lagarde ha ribadito ancora una volta che un rialzo dei tassi di interesse dell’Eurozona nel breve termine non è in agenda.

È una mossa in forte controtendenza rispetto alla controparte statunitense (la FED), la quale dovrebbe varare il primo rialzo dei tassi a dicembre. Anche l’inflazione giocherà un ruolo chiave nello scacchiere degli aumenti dei tassi d’interesse poiché ritenuta da molto governatori “transitoria”, e sembra che le principali Banche Centrali credano ancora che questa aumenterà ulteriormente ma poi diminuirà gradualmente, rendendo nulla la necessità di aumenti dei tassi.

L’euro dollaro cerca il rialzo dopo lo scivolone del future DXY

Il future del dollaro americano è scivolato nella giornata odierna, scendendo al di sotto dei massimi di 15 mesi raggiunti dopo i dati dell’NFP di venerdì, poiché gli investitori hanno rivalutato le aspettative di rialzo dei tassi e la tolleranza all’inflazione delle Banche Centrali, ritenuta da mesi come transitoria.

Il grafico precedente mostra molto bene l’attuale situazione del dollaro USA, il quale potrebbe iniziare un deciso movimento ribassista, almeno fino al prossimo importante appuntamento USA, i dati IPC di mercoledì 10 novembre. Ci si aspetta che il future raggiunga l’area di demand tra 93,30/93,44.

Di conseguenza ci si potrebbe aspettare un rialzo del fiber, il quale potrebbe tentare di raggiungere il prezzo psicologico 1,1700.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Come anticipato, il prezzo del fiber è riuscito ad eludere la forte pressione dei ribassisti e chiudere la settimana al di sopra della parte inferiore del canale ribassista e la giornata di oggi 8 novembre sta confermando i buoni propositi rialzisti.

L’euro dollaro potrebbe ritornare nei pressi della zona del prezzo psicologico 1,1700 prima del dato IPC di mercoledì 10 novembre e da lì gli investitori potrebbero iniziare a pensare cosa fare per questo mese di novembre poiché sono validi sia i presupposti rialzisti che quelli ribassisti.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli