Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.277,49
    +70,07 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    33.723,14
    -58,34 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    11.096,63
    +14,62 (+0,13%)
     
  • Nikkei 225

    27.901,01
    +326,58 (+1,18%)
     
  • Petrolio

    70,32
    -1,14 (-1,60%)
     
  • BTC-EUR

    16.258,12
    -154,77 (-0,94%)
     
  • CMC Crypto 200

    403,73
    -2,51 (-0,62%)
     
  • Oro

    1.810,60
    +9,10 (+0,51%)
     
  • EUR/USD

    1,0555
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • S&P 500

    3.963,17
    -0,34 (-0,01%)
     
  • HANG SENG

    19.900,87
    +450,64 (+2,32%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.942,62
    +21,35 (+0,54%)
     
  • EUR/GBP

    0,8595
    -0,0030 (-0,35%)
     
  • EUR/CHF

    0,9848
    -0,0036 (-0,37%)
     
  • EUR/CAD

    1,4376
    +0,0031 (+0,22%)
     

Nuovo report: chiave di trasparenza programmatica per aumentare le entrate delle CTV

PubMatic, Inc.
PubMatic, Inc.

La maggior parte dei marchi globali aumenterebbe la spesa per i media con gli editori che forniscono segnali di Content Object

NO-HEADQUARTERS/REDWOOD CITY, California, Sept. 28, 2022 (GLOBE NEWSWIRE) -- PubMatic (Nasdaq: PUBM), una società tecnologica indipendente che fornisce la catena di fornitura della pubblicità digitale del futuro, ha annunciato i risultati di un nuovo report commissionato in collaborazione con Advertiser Perception intitolato “La trasparenza aumenterà la spesa di CTV/OTT”. Lo studio espone l'opportunità che la trasparenza offre sia agli inserzionisti che agli editori sull'inventario dei media CTV. I marchi ottengono una maggiore trasparenza attraverso solidi segnali di dati, come Content Object, sul contenuto e il contesto dei posizionamenti dei media, a sua volta aumentando la domanda per gli editori che forniscono maggiore trasparenza.

  • Il 62% dei marchi statunitensi e l'82% dei marchi britannici concordano sul fatto che aumenterebbero la loro spesa con partner che forniscono dati come i segnali Content Object.

  • La maggior parte degli inserzionisti è disposta a pagare un premio per la trasparenza che i segnali Content Object offrono loro, tra cui il 57% negli Stati Uniti e il 64% nel Regno Unito.

  • Due terzi degli inserzionisti intervistati negli Stati Uniti e il 78% nel Regno Unito hanno affermato che la presenza di segnali Content Object li renderebbe più disposti a spostare il budget dalla TV lineare agli annunci video CTV/OTT.

“Questo studio dimostra il valore critico della trasparenza per aumentare la domanda di TVC programmatica. La catena di approvvigionamento del futuro utilizza i dati per avvicinare gli inserzionisti al loro pubblico, creando a sua volta una maggiore domanda di editori”, ha affermato Nicole Scaglione, VP della divisione CTV e OTT di PubMatic. “In particolare, Content Object fornisce un percorso chiave per gli editori per condividere segnali che forniscono ai responsabili acquisti dei media le informazioni contestuali di cui hanno bisogno per raggiungere gli obiettivi della campagna e spendere di più in CTV.”

Advertiser Perceptions ha anche scoperto che sette inserzionisti su dieci intervistati negli Stati Uniti e ancora di più nel Regno Unito hanno concordato sul fatto che l'utilizzo di Content Object per condividere le informazioni è utile per la trasparenza, e interviste approfondite hanno rivelato che i segnali di Content Object sono fondamentali per gli inserzionisti per capire cosa hanno effettivamente acquistato. Gli inserzionisti intervistati hanno dichiarato che aumenterebbero la loro spesa con i partner che forniscono segnali Content Object, i quali aumentano la trasparenza degli acquisti di media programmatici. Tuttavia, solo circa la metà degli inserzionisti negli Stati Uniti e sei su dieci nel Regno Unito utilizzano attualmente Content Object nei loro acquisti multimediali.

“La CTV programmatica offre agli inserzionisti più opzioni di targeting, una migliore misurabilità e decisioni in tempo reale. La nostra ricerca mostra che l'aggiunta di segnali come la categoria e il genere spingono i marchi ad aumentare la spesa, passando da canali lineari e altri”, ha affermato Nicole Perrin, VP di Business Intelligence presso Advertiser Perception.

È possibile scaricare lo studio qui: https://pubmatic.com/reports/ctv-transparency-report.

Metodologia di ricerca
PubMatic ha incaricato Advertiser Perceptions di sondare 200 inserzionisti statunitensi e 100 inserzionisti del Regno Unito dalla loro Ad Pros Community dal 21 giugno al 12 luglio 2022, nonché di condurre 4 interviste telefoniche nell'agosto 2022, sull'acquisto di video CTV e OTT, sulla trasparenza e sui segnali di Content Object. Questi inserzionisti spendono un minimo di 25 milioni di dollari all'anno negli Stati Uniti e 8,3 milioni di sterline all'anno nel Regno Unito in annunci video e influenzano la strategia pubblicitaria CTV/OTT programmatica.

Informazioni su Advertiser Perceptions
Advertiser Perceptions è il leader globale nella business intelligence basata sulla ricerca per i settori della pubblicità, del marketing e della tecnologia pubblicitaria. Il nostro personale esperto offre una visione imparziale e basata sulla ricerca del mercato pubblicitario con analisi e soluzioni su misura per i KPI e gli obiettivi aziendali specifici dei clienti. Questi dati forniscono ai clienti la fiducia necessaria per prendere le migliori decisioni organizzative, commerciali e di marketing, aumentando le entrate e la soddisfazione dei consumatori

Informazioni su PubMatic
PubMatic (Nasdaq: PUBM) è una società tecnologica indipendente che massimizza il valore del cliente fornendo la catena di approvvigionamento della pubblicità digitale del futuro. La piattaforma sell-side di PubMatic consente ai creatori di contenuti digitali leader al mondo su Internet di controllare l'accesso al proprio inventario e aumentare la monetizzazione affinché gli esperti di marketing possano aumentare il ritorno sull'investimento e raggiungere un pubblico idoneo attraverso formati e dispositivi pubblicitari. Dal 2006, il nostro approccio basato sull'infrastruttura ha consentito il trattamento e l'utilizzo efficienti dei dati in tempo reale. Offrendo un'innovazione programmatica scalabile e flessibile, miglioriamo i risultati per i nostri clienti promuovendo al contempo una catena di approvvigionamento pubblicitario digitale vivace e trasparente.

Contatti per la stampa:
Broadsheet Communications per PubMatic
pubmaticteam@broadsheetcomms.com
(917) 826-1103