Italia markets closed

Orlando Bloom in lutto per il suo Mighty

Orlando Bloom e Mighty (Instagram)

Sono ore molto tristi per Orlando Bloom, che piange la morte del suo amatissimo cagnolino, Mighty. Una settimana fa l’attore 43enne aveva annunciato la scomparsa dell'animale e lanciato un appello a chiunque potesse aiutarlo a ritrovare l’amico a quattro zampe a cui il divo de "I Pirati dei Caraibi" era legatissimo. Ma dopo giornate di affannose ricerche, del cane nessuna traccia: è stato ritrovato soltanto il suo collare.

L'attore ha reso omaggio all'animale tatuandosi sul petto il suo nome e pubblicando su Instagram un toccante post: "Mighty è dall'altra parte adesso. - scrive Bloom - Dopo 7 giorni di ricerche dall'alba al tramonto e nelle ore piccole, oggi, il settimo giorno, abbiamo ritrovato il suo collare... Ho pianto questa settimana più di quanto pensassi possibile, è stato molto catartico... Non ho lasciato nulla di intentato, ho strisciato attraverso tutti i buchi, sotto le strade, perlustrato ogni cortile e il letto del torrente. Anche due cani da fiuto separati hanno fatto del loro meglio. Sono così grato di aver imparato dal mio piccolo Mighty che l'amore è eterno e il vero significato della devozione. Sono sicuro che mi stava guardando dall'alto fischiettando in ogni cortile e sapendo che stavo facendo tutto il possibile per rispettare il nostro legame. Era più che un compagno. Era sicuramente una connessione dell'anima. Mi dispiace. Ti amo. Grazie. RIP mio CUORE POTENTE, mio ometto".

Una perdita, quella di Mighty, che arriva ad offuscare un periodo particolarmente importante e felice per l'attore britannico, che sta per diventare di nuovo padre: la sua compagna, Katy Perry, è incinta e a breve darà alla luce una bambina.

LEGGI ANCHE: Jennifer Aniston madrina della figlia Katy Perry e Orlando Bloom