Italia markets close in 5 hours 24 minutes
  • FTSE MIB

    26.418,30
    +85,31 (+0,32%)
     
  • Dow Jones

    35.457,31
    +198,70 (+0,56%)
     
  • Nasdaq

    15.129,09
    +107,28 (+0,71%)
     
  • Nikkei 225

    29.255,55
    +40,03 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    82,24
    -0,72 (-0,87%)
     
  • BTC-EUR

    55.040,91
    +1.129,39 (+2,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.483,44
    +20,08 (+1,37%)
     
  • Oro

    1.778,90
    +8,40 (+0,47%)
     
  • EUR/USD

    1,1632
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • S&P 500

    4.519,63
    +33,17 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    26.136,02
    +348,81 (+1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.166,09
    -0,74 (-0,02%)
     
  • EUR/GBP

    0,8447
    +0,0015 (+0,17%)
     
  • EUR/CHF

    1,0740
    +0,0009 (+0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,4356
    -0,0020 (-0,14%)
     

Previsioni Petrolio WTI: la Corsa Rialzista della Commodity Continua

·2 minuto per la lettura

Il prezzo del Petrolio WTI è salito nella sessione di negoziazione dell’Asia-Pacifico prima che il rialzo si attenuasse nel corso della seconda parte della seduta. L’azione positiva è arrivata nonostante un calo dell’assunzione di rischi nei mercati azionari di Wall Street. Il WTI è ai livelli più alti visti da ottobre 2014. Si evidenzia che i commercianti di energia stanno acquistando azioni societarie del settore dell’energia dato che le previsioni di redditività sono positive.

La crisi energetica in Asia, Europa e, in misura minore, negli Stati Uniti ha contribuito ad alimentare l’azione al rialzo del Petrolio WTI. Un aumento fulmineo dei prezzi del gas naturale ha il potenziale per spingere il petrolio come fonte alternativa di combustione per gli impianti energetici, in particolare in tutta l’Asia. Si ricorda che i prezzi del gas naturale sono aumentati di oltre il 100% negli Stati Uniti e di quasi il 300% in Europa. Questo, combinato con la decisione della scorsa settimana dell’OPEC+ di aumentare la produzione solo di altri 400 mila barili al giorno, sta aiutando a spingere più in alto i benchmark del WTI e del Brent.

Previsioni Petrolio WTI: si attendono i dati dell’EIA

Gli istituzionali in questa settimana si concentreranno sui dati di inventario calendarizzati nei prossimi giorni. Mercoledì 13 ottobre verranno pubblicati i dati dell’Energy Information Administration (EIA) alle 22.30 mentre giovedì 14 ottobre alle 17.00 l’American Petroleum Institute (API) comunicherà i dati sulle scorte statunitensi. I dati sulle scorte di Petrolio generalmente attirano una maggiore attenzione da parte del mercato. Gli ultimi due rapporti settimanali hanno mostrato un aumento delle scorte, mossa tipicamente ribassista per i prezzi. Tuttavia, sembra che gli operatori prevedano una maggiore pressione sul lato della domanda nei prossimi mesi.

Grossa novità dall’ultimo report settimanale Commitments of Traders (COT) della Commodity Futures Trading Commission (CFTC) che, si ricorda, fornisce un’analisi dettagliata delle posizioni nette degli istituzionali sui mercati dei futures. Rispetto la settimana precedente le posizioni nette sul WTI sono aumentate di oltre il 6,5%, passando da 373,8K a 398,3K.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Petrolio WTI

La struttura tecnica del petrolio WTI rimane ampiamente rialzista. I prezzi del Petrolio WTI sono al di sopra del target intermedio 80,15 $. Segno evidente che la pressione rialzista è ancora più evidente.

Anche se i prezzi del WTI sono aumentati all’inizio della settimana, il rally inizia a sembrare schiumoso nel breve termine. Confermato il target di medio/lungo termine (Onda 3) a 90,20 $ non appena questa settimana chiuderà al di sopra del target intermedio 80,15 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli