Italia markets open in 1 hour 45 minutes
  • Dow Jones

    33.821,30
    -256,33 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    13.786,27
    -128,50 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.564,91
    -535,47 (-1,84%)
     
  • EUR/USD

    1,2031
    -0,0010 (-0,08%)
     
  • BTC-EUR

    46.160,35
    +153,03 (+0,33%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.275,38
    +40,96 (+3,32%)
     
  • HANG SENG

    28.674,31
    -461,42 (-1,58%)
     
  • S&P 500

    4.134,94
    -28,32 (-0,68%)
     

Previsioni prezzo del petrolio greggio: Preoccupazioni sull’approvvigionamento

James Hyerczyk
·3 minuto per la lettura

Giovedì il greggio statunitense West Texas Intermediate e il benchmark internazionale Brent sono scambiati leggermente al ribasso poiché le preoccupazioni sia per l’offerta che per la domanda pesano sul sentiment. I mercati stanno anche testando un’area di supporto chiave che potrebbe determinare se i prezzi riprenderanno il loro rally o accelereranno al ribasso.

Alle 11:44 GMT, i futures sul petrolio greggio WTI di maggio vengono scambiati a $ 59,47, in calo di $ 0,30 o -0,50% e il petrolio greggio Brent di giugno è a $ 63,04, in calo di $ 0,12 o -0,19%.

Anche i prezzi del petrolio sono sotto pressione giovedì dopo che il rapporto del governo di ieri ha mostrato un forte aumento delle scorte di benzina degli Stati Uniti, causando preoccupazioni per l’indebolimento della domanda di greggio nel più grande consumatore mondiale della risorsa in un momento in cui le forniture in tutto il mondo sono in aumento.

Mentre le scorte di greggio negli Stati Uniti sono scese più del previsto dagli analisti, le scorte di benzina sono aumentate bruscamente, anche contro le aspettative, ha detto mercoledì il Dipartimento dell’Energia.

Allo stesso tempo, l’offerta sta aumentando in tutto il mondo con la produzione russa in aumento rispetto ai livelli medi di marzo nei primi giorni di aprile, hanno detto i commercianti. Inoltre, l’Iran potrebbe vedere alcune sanzioni revocate, che si aggiungerebbero alle forniture globali, con gli Stati Uniti e altre potenze che tengono colloqui sul rilancio di un accordo nucleare che ha quasi impedito al petrolio iraniano di arrivare sul mercato.

Rapporto settimanale sulle scorte della U.S. Energy Information Administration

Le scorte di petrolio greggio degli Stati Uniti sono diminuite più del previsto la scorsa settimana, mentre le scorte di benzina sono aumentate bruscamente mentre i tassi di raffinazione sono saliti al più alto in oltre un anno, ha detto mercoledì l’Energy Information Administration.

Le scorte di greggio sono diminuite di 3,5 milioni di barili nella settimana fino al 2 aprile a 501,8 milioni di barili, rispetto alle aspettative degli analisti in un sondaggio Reuters per un calo di 1,4 milioni di barili. Le azioni nel Midwest sono scese ai minimi da marzo 2020.

Le scorte di benzina degli Stati Uniti sono aumentate di 4 milioni di barili nella settimana a 230,5 milioni di barili, rispetto alle previsioni di un calo di 221.000 barili. Con l’avvicinarsi della stagione di guida estiva, l’aspettativa è che le scorte di benzina inizieranno presto a diminuire, ma non è ancora successo.

Le scorte di distillati, che includono diesel e olio da riscaldamento, sono aumentate di 1,5 milioni di barili a 144,1 milioni di barili, contro le aspettative di un aumento di 486.000 barili.

Le corse del greggio di raffineria sono aumentate di 103.000 barili al giorno e i tassi di utilizzo sono aumentati di 0,1 punti percentuali e ora raggiungono l’84% della capacità, il massimo da marzo 2020. Inoltre, le importazioni nette di greggio dagli Stati Uniti sono diminuite la scorsa settimana di 141.000 bpd, mentre la produzione di greggio è scesa di 200.000 bpd a 10,9 milioni di bpd.

Previsioni giornaliere

I trader rialzisti continuano a trovare valore all’interno di una zona chiave di ritracciamento da $ 59,58 a $ 57,64. Questa zona fornisce supporto da quasi tre settimane. Gli acquirenti potrebbero provare a costruire una base di supporto in quest’area, ma sarà difficile organizzare un rally significativo fintanto che l’OPEC ei suoi alleati stanno pianificando di aumentare la produzione, l’Iran potrebbe prepararsi a portare più fornitura sul mercato e l’offerta di benzina potrebbe rimanere a livelli elevati fino all’inizio della stagione di guida estiva.

Il grafico giornaliero indica che c’è molto spazio al ribasso se 57,64 $ fallisce come supporto.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: