Italia markets open in 5 hours 4 minutes
  • Dow Jones

    31.188,38
    +257,86 (+0,83%)
     
  • Nasdaq

    13.457,25
    +260,07 (+1,97%)
     
  • Nikkei 225

    28.727,48
    +204,22 (+0,72%)
     
  • EUR/USD

    1,2134
    +0,0019 (+0,16%)
     
  • BTC-EUR

    28.583,85
    -28,20 (-0,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    688,81
    -11,80 (-1,68%)
     
  • HANG SENG

    29.991,62
    +29,15 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    3.851,85
    +52,94 (+1,39%)
     

Previsioni su Oro, Petrolio e Gas Naturale: il Gas si Muove su nuovi Minimi Relativi

Alberto Ferrante
·3 minuto per la lettura

Dopo il periodo natalizio, i mercati si preparano a ripartire a regime. L’oro si trova stamattina a quota 1887 dollari l’oncia, in discreto rialzo rispetto alle sessioni precedenti.

Quanto al petrolio, il greggio Wti è scambiato attualmente a 48 dollari e il Brent a 51 dollari, entrambi in lieve calo. Il gas naturale, invece, si è contratto ulteriormente tornando a nuovi minimi relativi sotto i 2,3 dollari.

Previsioni sul prezzo dell’Oro, del Petrolio e del Gas Naturale

L’oro sarà indubbiamente una risorsa particolarmente interessata dall’impatto delle campagne di vaccinazione nel mondo, avviate ieri anche in Italia.

Dopo giornate di contrattazioni caratterizzate da volumi estremamente ridotti, già nelle prossime ore il metallo prezioso potrebbe quindi iniziare a muoversi con maggiore volatilità; attualmente, il prezzo pare volersi avvicinare nuovamente alla resistenza di 1900 dollari.

Il Petrolio si è invece leggermente contratto, ma in questo caso il prezzo potrebbe davvero spingersi al rialzo entro la fine dell’anno grazie a tre diversi stimoli che stanno guidando i mercati.

In primo luogo, i vaccini contro il Coronavirus fanno sperare per una più rapida ripresa della domanda a livello globale, a cui si affianca il pacchetto di stimolo statunitense.

Inoltre, l’accordo dell’OPEC+ con cui è stata annunciata una riduzione dei tagli alla produzione non ha sortito l’effetto immediato di riduzione del prezzo e anzi ha sostenuto il rally, evidentemente perché gli investitori si attendevano volumi di produzione molto più elevati con l’arrivo dell’anno nuovo.

A tal proposito, però, l’attenzione andrà puntata in questi giorni proprio su eventuali dichiarazioni dell’OPEC+, in quanto secondo Reuters la Russia vorrebbe incrementare la produzione di altri 500.000 barili al giorno da Febbraio nel nuovo incontro atteso per i primi giorni di Gennaio 2021.

Per il gas naturale, la risorsa sicuramente più debole tra quelle elencate, pesano ancora le temperature globali che ritardano l’incremento della domanda atteso dagli investitori. Data la nuova contrazione di questa mattina, risulta difficile effettuare delle previsioni a brevissimo termine. L’attenzione andrà quindi rivolta alle scorte settimanali.

Il Calendario Economico della settimana

Dopo il break natalizio, la settimana dei mercati si apre quest’oggi con pochi appuntamenti di rilievo, come la produzione industriale (e le relative previsioni a 1 e 2 mesi) del Giappone e alcuni dati europei, quali le vendite al dettaglio in Spagna e il numero di persone in cerca di lavoro in Francia.

Si continuerà poi domani con i dati aggiornati sulla fiducia dei consumatori negli Stati Uniti, prevista in lieve aumento grazie ai vaccini, e con diverse aste USA per i Buoni del Tesoro a 52 settimane e a 7 anni.

Mercoledì 30 Dicembre 2020 sarà invece il turno dell’indice dei prezzi all’importazione in Germania e dell’IPC spagnolo. Dall’Italia giungeranno invece i dati sul saldo della bilancia commerciale italiana (extra-UE) e si attenderanno anche diversi dati statunitensi. Tra questi, si segnala l’aggiornamento settimanale sulle scorte e importazioni di petrolio greggio, benzina e raffinati.

Giovedì e Venerdì saranno chiaramente giornate ancora più povere di eventi macroeconomici di rilievo. Nel corso dell’ultimo giorno dell’anno si conosceranno l’indice IPC composito cinese e i dati aggiornati statunitensi sulle richieste di sussidi di disoccupazione, che continuano a rappresentare in questa fase delicata della pandemia un importante indice per prevedere l’andamento del dollaro statunitense.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: