Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,94 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,26 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,44 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,42 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    47.179,25
    -1.807,38 (-3,69%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,29 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +0,70 (+0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,2168
    +0,0100 (+0,83%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,85 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8699
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0952
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Previsioni sul Prezzo del Petrolio e del Gas Naturale: Greggio Stabile, Gas Resta Sopra i 2,5 Dollari

Alberto Ferrante
·2 minuto per la lettura

Il prezzo del petrolio si sta mantenendo stabile nelle ultime sedute, con il greggio Wti sotto i 60 dollari al barile e il Brent intorno ai 63 dollari. Il greggio texano sta infatti continuando a testare l’EMA a 50 giorni, senza stimoli sufficienti per consolidarsi.

Il gas naturale, invece, si è mantenuto sopra il livello di 2,5 dollari e risulta trainato prevalentemente dalle previsioni meteo che indicano una breve ripresa delle temperature più fredde in alcune aree.

Previsioni sul prezzo del petrolio greggio

I prezzi del petrolio greggio non sono stati particolarmente agevolati dai dati sul calo delle scorte di greggio negli USA, probabilmente perché di contro sono aumentate le scorte di carburante, a indicare dunque un ancora basso livello di domanda.

Per il prezzo del petrolio greggio Wti, il livello di ritracciamento compreso tra i 59,6 dollari e i 57,6 dollari sarà probabilmente l’area più rilevante, al netto di un’eventuale rottura della resistenza a 60 dollari al barile per guidare una chiusura settimanale rialzista.

Anche il Brent si trova vicino all’EMA a 50 giorni e mira adesso a raggiungere il livello di 65 dollari al barile. Come osservato anche in passato, in assenza di altri market movers di rilievo, anche il greggio del Mare del Nord potrebbe però consolidarsi sopra i 63 dollari prima di tentare un rialzo più netto.

Alle ore 8:45 di oggi, il prezzo del greggio Wti si trova a 59,6 dollari al barile e il Brent a 63,05 dollari al barile.

Previsioni sul Gas Naturale

Per il gas naturale, il rialzo è stato trainato, come sopra accennato, essenzialmente da previsioni meteo che lasciano intendere una possibile impennata di breve periodo per la domanda.

Per il gas naturale, la resistenza coincide ancora con la media a 10 giorni al livello di 2,57 dollari, mentre il supporto è rappresentato dai minimi toccati a Marzo, quando il prezzo si era spinto a 2,35 dollari.

Allo stato attuale, vista la carenza di eventi rilevanti per il mercato, si esclude che il prezzo possa superare i due valori tecnici di supporto e resistenza nella giornata odierna per abilitare una chiusura settimanale in grado di rinvigorire gli scambi.

Il gas naturale si trova stabile stamattina a 2,511 dollari.

Il Calendario Economico della Settimana

La settimana volge al termine quest’oggi con la produzione industriale e il saldo della bilancia commerciale in Germania e con l’indice dei prezzi di produzione negli USA.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: