Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 2 hours 6 minutes
  • FTSE MIB

    34.271,52
    -97,67 (-0,28%)
     
  • Dow Jones

    40.954,48
    +742,76 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    18.509,34
    +36,77 (+0,20%)
     
  • Nikkei 225

    41.097,69
    -177,39 (-0,43%)
     
  • Petrolio

    81,68
    +0,92 (+1,14%)
     
  • Bitcoin EUR

    59.169,38
    +810,60 (+1,39%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.348,62
    +6,30 (+0,47%)
     
  • Oro

    2.481,10
    +13,30 (+0,54%)
     
  • EUR/USD

    1,0940
    +0,0037 (+0,34%)
     
  • S&P 500

    5.667,20
    +35,98 (+0,64%)
     
  • HANG SENG

    17.739,41
    +11,43 (+0,06%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.892,75
    -55,08 (-1,11%)
     
  • EUR/GBP

    0,8397
    -0,0004 (-0,05%)
     
  • EUR/CHF

    0,9683
    -0,0061 (-0,62%)
     
  • EUR/CAD

    1,4958
    +0,0058 (+0,39%)
     

Ubs accantona 900 million $ per rimborsare investitori fondi Greensill

Il logo della banca svizzera Ubs a Zurigo.

ZURIGO (Reuters) - Ubs accantonerà circa 900 milioni di dollari per rimborsare gli investitori dei fondi di Credit Suisse legati a Greensill Capital, fallita nel 2021, pari al 90% di quanto loro dovuto, ha detto Ubs.

La banca sta cercando di risolvere i problemi ereditati con l'acquisizione-salvataggio di Credit Suisse lo scorso anno.

Tra questi, una perdita da 1,6 miliardi di franchi svizzeri (1,80 miliardi di dollari) dovuta al crollo nel 2021 di fondi legati a Greensill da 10 miliardi di dollari per il finanziamento di supply chain.

Le operazioni di finanziamento di supply chain, conosciute anche come reverse factoring e considerate a basso rischio, consentivano alle aziende di ottenere liquidità da banche e fondi come Greensill Capital per pagare i fornitori.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Ubs ha detto che il Credit Suisse Supply Chain Finance Funds ha presentato un'offerta di riacquisto di quote o azioni del fondo da parte degli investitori del fondo stesso.

"Gli investitori del fondo che decideranno di accettare l'offerta saranno rimborsati al 90% del valore patrimoniale netto determinato il 25 febbraio 2021, al netto di eventuali pagamenti effettuati agli investitori del fondo da allora, attraverso comparti feeder di nuova costituzione".

Credit Suisse ha recuperato una parte dei fondi, anche se restano in sospeso circa 2,5 miliardi di dollari, secondo quanto risulta dalle informative sui fondi.

"Ubs Ag prevede di registrare un accantonamento di circa 0,9 miliardi di dollari su base consolidata in relazione all'offerta nel secondo trimestre del 2024", si legge in un comunicato.

L'importo sarà prelevato dai 4 miliardi di dollari che la banca aveva accantonato per potenziali controversie e costi regolatori quando ha rilevato Credit Suisse.

La banca ha detto che l'offerta non dovrebbe avere un effetto rilevante sui risultati finanziari di Ubs o sul Common Equity Tier 1 Capital Ratio (Cet1), misura che calcola la solidità finanziaria.

"L'offerta punta a dare agli investitori dei fondi certezza, un'uscita accelerata dalle loro posizioni e un elevato livello di recupero finanziario", ha aggiunto Ubs.

(1 dollaro = 0,8905 franchi svizzeri)

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Claudia Cristoferi)