Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.851,15
    +589,25 (+1,88%)
     
  • Nasdaq

    11.480,04
    +125,42 (+1,10%)
     
  • Nikkei 225

    27.001,52
    +262,49 (+0,98%)
     
  • EUR/USD

    1,0689
    +0,0128 (+1,21%)
     
  • BTC-EUR

    28.199,59
    -90,16 (-0,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    676,51
    +1,64 (+0,24%)
     
  • HANG SENG

    20.470,06
    -247,18 (-1,19%)
     
  • S&P 500

    3.961,88
    +60,52 (+1,55%)
     

Usa, calano richieste settimanali sussidi disoccupazione, indennità a minimi 52 anni

·1 minuto per la lettura
Diverse banconote da 100 dollari statunitensi

WASHINGTON (Reuters) - Il numero di cittadini statunitensi che hanno presentato nuove richieste di sussidi di disoccupazione è sceso moderatamente la scorsa settimana, suggerendo nuovamente che aprile è stato un mese di forte crescita per il mercato del lavoro.

Il rapporto del Dipartimento del Lavoro pubblicato oggi ha anche mostrato che le indennità di disoccupazione si sono ridotte ai minimi di 52 anni nella prima settimana di aprile, rafforzando le sempre migliori condizioni del mercato del lavoro.

Una forte carenza di lavoratori ha limitato i licenziamenti, contribuendo all'aumento dell'inflazione e costringendo la Federal Reserve ad adottare una politica monetaria più restrittiva.

"Le richieste di disoccupazione vicine ai minimi storici implicano che i salari dei lavoratori continueranno a salire, garantendo che l'inflazione continuerà a essere più persistente e a livelli preoccupanti più a lungo di quanto previsto dai funzionari della Fed", ha detto Christopher Rupkey, capo economista di FwdBonds a New York.

Le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione sono diminuite di 2.000 unità a 184.000 nella settimana terminata il 16 aprile. I dati della settimana precedente sono stati rivisti in rialzo di 1.000 richieste rispetto a quanto inizialmente riportato.

Il tasso della disoccupazione si attesta al 3,6%, superiore dello 0,1% rispetto ai livelli precedenti alla pandemia.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli