Italia Markets open in 18 mins

Borsa Milano chiude negativa con Fca, Enel ed Eni, bene Bper e Banco Bpm

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude in moderato ribasso una seduta condizionata dal clima festivo che si respira in questa settimana, schiacciata tra Natale e Capodanno.

Con ancora una giornata di contrattazioni in calendario, quella di domani, il 2017 del listino milanese si appresta ad andare in archivio con un progresso del 15% circa.



** In chiusura, l'indice FTSE Mib ha perso lo 0,36% e l'AllShare lo 0,27%, mentre il MidCap ha guadagnato lo 0,21% e lo Star lo 0,14%. Volumi tipici di una giornata festiva, per un controvalore di circa 1,5 miliardi di euro. Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 è arretrato dello 0,39%.


** Prevalenza del segno meno sull'automotive: FIAT CHRYSLER -1,68%, FERRARI -0,78%, CNH INDUSTRIAL -0,88%, BREMBO invariata ed EXOR +0,29%.


** I finanziari confermano il finale d'anno all'insegna dell'incertezza: il paniere delle banche è sceso dello 0,17%. UNICREDIT (+0,25%) meglio di INTESA SANPAOLO (-0,99%). Bene BPER BANCA (+2,75%) e BANCO BPM (+2,07%).

** Assicurazioni (GENERALI +0,92%, UGF -0,15% e UNIPOLSAI -0,61%) e risparmio gestito in ordine sparso.

** In lettera, sebbene contenuta, diversi titoli guida del'azionario italiano: ENEL -0,95%, ENI -0,78%, TELECOM ITALIA -0,48% e MEDIASET -0,55%.

** Riscoperti lusso e retail: MONCLER +1,07%, SALVATORE FERRAGAMO +0,32% e, fuori dal paniere principale, GEOX +3,52%. LUXOTTICA, però, ha ceduto lo 0,77%.

** Tra le mid e small cap, in evidenza FALCK RENEWABLES (+4,38%), FIDIA (+3,72%) e COFIDE(+3,53%).

-Padova.

** Sul resto del listino prevalgono i realizzi con FCA in calo dello 0,84%.