Italia markets closed

Borsa Shanghai chiude in ribasso su aumento casi di coronavirus importati

Alcuni pedoni indossano delle maschere per il viso vicino a un cavalcavia con una scheda elettronica che mostra le informazioni di borsa, nel distretto finanziario di Lujiazui a Shanghai.

SHANGHAI (Reuters) - La borsa di Shanghai ha perso terreno oggi sui realizzi degli investitori dopo due giorni di forti guadagni e sull'aumento dei casi di coronavirus importati che ha spinto Pechino a rafforzare i controlli per prevenire la ripresa dei contagi.

Alla chiusura, l'indice Shanghai Composite era in ribasso dello 0,6% a 2.764,91.

L'indice delle blue-chip CSI300 è sceso dello 0,66%, con il sottoindice del settore finanziario che ha ceduto lo 0,27%. Male anche il settore dei beni di prima necessità in calo dello 0,45% e l'indice immobiliare dello 0,82%, mentre il sottoindice healthcare è avanzato dell'1,75%.

L'indice minore di Shenzhen è arretrato dello 0,8% e l'indice di start-up ChiNext Composite index ha chiuso a -0,546%.

La Cina continentale ha riportato per il secondo giorno consecutivo assenza di nuove infezioni locali da coronavirus, con la provincia di Hubei epicentro dell'epidemia che ha riaperto i suoi confini; ma i casi 'importati' sono aumentati spingendo Pechino ha intensificare i controlli per prevenire la ripresa delle infezioni.

L'indice di Hong Kong Hang Seng ha chiuso in ribasso dello 0,7% a 23.352,34 punti.