Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    47.217,75
    -5.113,60 (-9,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

Borsa Usa, indici in calo, titoli tech colpiti da crescita rendimenti bond

·2 minuto per la lettura
Il cartello stradale di Wall Street a New York

(Reuters) - Gli indici principali di Wall Street sono in calo, con gli investitori che vendono i tecnologici riversandosi su titoli sottovalutati come bancari e industriali, anche alla luce dell'aumento dei rendimenti dei bond Usa.

Apple, Microsoft, Amazon e Broadcom cedono tra lo 0,9% e il 2,7%, mentre il rendimento del Treasury a 10 anni tocca un nuovo massimo di 14 mesi.

Il Nasdaq è impostato per registrare la prima perdita mensile da novembre, visto che il rialzo dei rendimenti a partire dal mese scorso ha colpito in modo particolare i titoli tech, nelle cui alte valutazioni è spesso prezzato un contesto di tassi bassi.

L'indice è ancora il 7% circa sotto i massimi storici di chiusura, mentre le scommesse su una pronta ripresa economica guidate dalla distribuzione dei vaccini e da misure di stimolo senza precedenti hanno aiutato l'S&P 500 e il Dow Jones a mettere a segno massimi record di chiusura la scorsa settimana.

Domani il presidente Joe Biden rivelerà nuovi dettagli sulla prima fase del piano di infrastrutture, che potrebbe valere fino a 4.000 miliardi di dollari.

I sottoindici finanziario e industriale, legati all'economia, sono gli unici in territorio positivo, mentre tech e utilities fanno segnare le perdite peggiori.

I bancari rimbalzano dell'1,7% con gli investitori rincuorati dai segnali che l'impatto del default di un hedge fund Usa non ha contagiato il resto del mercato.

Alle 17,00 il Dow Jones cede lo 0,20% a quota 33.104,20, l'S&P500 perde lo 0,21% a 3.961,44 punti e il Nasdaq cala di 0,37% a 13.007,79.

Il Bitcoin guadagna il 2,6% dopo che Reuters ha scritto che Paypal annuncerà di aver iniziato a permettere ai suoi clienti Usa di effettuare pagamenti in criptovalute presso i venditori certificati dall'azienda. Il titolo PayPal guadagna l'1%.

(Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione a Milano Sabina Suzzi, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)